Domenica 17 Ottobre 2021
   
Text Size

Giornata del Malato, incontro a cura dell'AVO delle Murge

 148197084 814939055756718_1961294107778588804_o

In occasione della XXIX GIORNATA MONDIALE DEL MALATO, come A. V. O. DELLE MURGE ODV, associazione volontari ospedalieri, abbiamo voluto promuovere un momento di riflessione sul valore della solidarietà ai tempi del coronavirus che si svolgerà il giorno 11 febbraio, a partire dalle ore 18.40 in diretta, sulla pagina Facebook AVO DELLE MURGE, introdotto e moderato dalla Presidente Avv. ta Rossana Angiulo.

L'evento sarà preceduto, nella mattinata, dalla consegna di un albero nelle mani di S. E. Mons. Ricchiuti presso la Chiesa Santa Maria della Salute, Ospedale Miulli di Acquaviva, grazie alla preziosa collaborazione di Legambiente Cassano delle Murge, con il Presidente Dott. Pasquale Molinari e il Parco Nazionale dell'Alta Murgia, dott. Francesco Tarantini.

Il Coronavirus ha segnato per sempre la nostra società ma i valori, i principi più forti sono stati strumenti fondamentali per stare accanto agli ultimi, ai più fragili coloro che, in condizioni fisiche e psichiche erano e sono in gravi difficoltà.

Il dono prezioso della vita rappresenta il valore in assoluto più importante per tutti noi. Lo spirito di solidarietà fra i cittadini ha rappresentato il faro guida in questo periodo.

In tutti i settori della società si è dimostrata la solidarietà innanzi ad un momento così difficile.

Ecco perché abbiamo voluto coinvolgere diverse associazioni e organizzazioni.

Saranno presenti infatti, S. E. Mons. Ricchiuti Governatore del Miulli, il Dott. Fabrizio Celani, Direttore Sanitario dell'Ospedale Miulli e Don Tommaso Lerario per la Cappellania.

Al momento di riflessione parteciperà anche l'Ordine degli Avvocati di Bari, con il Presidente, Avv.Giovanni Stefani, la Cons. Avv. ta Gabriella Panaro.
Diverse le Associazioni coinvolte Una Rosa Blu per Carmela, Club per L'UNESCO di Cassano delle Murge.

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI