Domenica 11 Aprile 2021
   
Text Size

Dal 9 al 15 febbraio Giornata di raccolta del farmaco

Locandina-Giornata-di-Raccolta-del-Farmaco-2021-Banco-Farmaceutico 1

Il Covid-19 non può fermare la solidarietà che diventa ancora più necessaria. Così, anche quest’anno, in 140 farmacie delle province di Bari e Barletta-Andria-Trani che espongono la locandina della #GRF21, sarà possibile, dal 9 al 15 febbraio prossimi, grazie alle indicazioni del farmacista e all’assistenza dei volontari, nel rispetto delle prescrizioni antiCovid, acquistare un farmaco da banco da donare ai più bisognosi. I farmaci raccolti saranno distribuiti a 61 enti assistenziali del territorio.

Le cifre a consuntivo della Giornata di Raccolta del Farmaco dell’anno scorso, incoraggiano a proseguire sulla strada della solidarietà. Durante l’edizione del 2020, infatti, sono state raccolte nelle due province confezioni di farmaci, pari a un valore di 46mila euro, che hanno aiutato 38 mila persone.

 

In Puglia, sempre nel 2020, sono state raccolte più di 33.800 confezioni di farmaci in 323 farmacie, pari a un valore di 246 mila euro. I medicinali raccolti hanno contribuito a curare circa 40 mila persone attraverso 141 realtà caritative del territorio regionale.

La Giornata di Raccolta del Farmaco parte in tutta Italia martedì 9 febbraio per concludersi a distanza di una settimana, lunedì 15 febbraio. Nelle oltre 5.000 farmacie aderenti all’iniziativa sul territorio nazionale (riconoscibili perché espongono la locandina dell’iniziativa e il cui elenco è consultabile su www.bancofarmaceutico.org), sarà chiesto ai cittadini di donare uno o più medicinali da banco per i bisognosi.
I farmaci raccolti (541.175 nel 2020, pari a 4.072.346 euro) saranno consegnati a oltre 1.800 realtà assistenziali che si prendono cura delle persone indigenti, offrendo loro, gratuitamente, cure e medicinali.

A Santeramo in Colle hanno aderito all'iniziativa le seguenti farmacie:

FARMACIA DEL COLLE  via Tazio Nuvolari n. 53

FARMACIA STILO via Donizetti n. 125


Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI