Martedì 31 Marzo 2020
   
Text Size

Maxi finanziamento regionale per il "Monte Iacoviello"

ospedsale santeramo

Arriva un maxi finanziamento da 2 milioni e 800mila euro per l'ex Presidio Ospedaliero "Monte Iacoviello" di Santeramo in colle.

La Giunta Regionale, infatti, ha deliberato quest'oggi lo stanziamento per la riqualificazione dell'antico nosocomio cittadino, nell'ambito del potenziamento dei servizi sanitari territoriali che complessivamente ammonta a oltre 100milioni di euro grazie all'utilizzo di fondi europei.

Per la ASL Bari, in particolare, sono stati stanziati oltre 22milioni di euro per una serie di interventi, fra cui, appunto, quello presso il "Monte Iacoviello".

Ma le buone notizie per i cittadini santermani non finiscono qui: sempre la Giunta Regionale, in conformità alla legge finanziaria 2020 predisposta dal Governo nazionale, ha deliberato la riduzione del "super ticket" da 10 euro a 0,50 centesimi per le seguenti categorie:

- Assistiti appartenenti a nuclei familiari con reddito annuo fino a 23.000,00 euro, incrementato di 1.000,00 euro per ogni figlio a carico (codice di esenzione E96 e codice di esenzione E94);

- Assistiti minorenni privi di esenzione;

- Assistiti di età uguale o superiore a 65 anni privi di esenzione.

"La Puglia ha ridotto al minimo possibile il super ticket - spiega una nota della Giunta Regionale - portandolo a soli 0,50 centesimi per le su richiamate categorie di assistiti. Si tratta di una riduzione di 9,50 euro per ciascuna ricetta". 

La riduzione del super ticket decorrerà, cosi come previsto dal Decreto, dopo l'approvazione da parte del Comitato paritetico permanente per la verifica dell'erogazione dei livelli essenziali di assistenza e da parte del Tavolo per la verifica degli adempimenti di cui agli articoli 9 e 12 dell'Intesa Stato-Regioni del 23 marzo 2005.

Entro tale data di avvio saranno predisposti gli adeguamenti ai sistemi informativi regionali senza alcun adempimento da parte degli assistiti.

Non sarà dunque necessario per gli assistiti recarsi presso gli uffici Asl per ottenere le esenzioni ma queste verranno operate automaticamente dagli uffici.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI