Sabato 31 Ottobre 2020
   
Text Size

Trasporto disabili, a rischio il servizio secondo Damascelli

damascelli

“Dal prossimo 17 febbraio potrebbe essere interrotto il servizio di trasporto per le persone con disabilità che frequentano alcuni centri diurni accreditati dall’Asl Bari. Ho presentato un’interrogazione urgente, rivolta all’assessore regionale al Welfare, affinché sia scongiurato questo rischio che sta gettando nello sconforto utenti e famiglie”. Così Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia.

“Nei giorni scorsi – spiega – a queste persone, residenti in diversi comuni del territorio dell’Asl Bari, è stata comunicata l’imminente sospensione di un servizio che di fatto li priverebbe della possibilità di raggiungere e frequentare centri che, attraverso prestazioni riabilitative e sociosanitarie qualificate, aiutano gli utenti a mantenere e recuperare livelli di autonomia personale, collaborando con le famiglie nel gravoso compito di cura quotidiana”.

“Nella mia interrogazione – sottolinea il consigliere Fi – chiedo di chiarire le ragioni della mancata programmazione in continuità del servizio, e sollecito iniziative immediate per scongiurarne l’annunciato taglio. La sospensione del trasporto priverebbe queste persone di preziosi momenti di socializzazione al di fuori delle mura domestiche”.

“L’Asl Bari – ribadisce – faccia marcia indietro su questa decisione inaccettabile e assicuri l’erogazione del trasporto senza alcuno stop, anche verso centri che risultano inspiegabilmente tagliati fuori dal servizio in base al nuovo contratto d’appalto in vigore dal 4 novembre scorso, come Quarto di Palo ad Andria o la Lega del Filo d’Oro a Molfetta.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI