Giovedì 16 Luglio 2020
   
Text Size

Progetto "Erasmus" alla scuola "Bosco-Netti"

primo meeting_1

Il progetto Erasmus + “Footfalls of Nature”, che si svolgerà nell’arco del biennio 2019-2021 presso la scuola secondaria di primo grado “Bosco-Netti”, vede coinvolti quattro partners Europei, e precisamente: ITALIA, TURCHIA, NORD MACEDONIA E POLONIA. Sono previste quattro mobilità, una in ciascuna nazione coinvolta.

Esso ha l’obiettivo di promuovere e sviluppare la coscienza dei nostri studenti in riferimento a diversi aspetti dell’ecologia nel rispetto per la natura, in un’ottica, quanto più possibile, internazionale. Nonostante ogni giorno si continui a distruggere l’ambiente per interessi personali e soprattutto economici, si è finalmente compresa la gravità della situazione; ci si sta rendendo conto di quanto sia necessario far crescere le nuove generazioni con una maggiore coscienza ambientalista, per far sì che il mondo, in un futuro immediato, sia un mondo più eco-sostenibile.

Il progetto è stato indirizzato alle classi seconde di tutto l’istituto, ma i docenti coinvolti, lavoreranno in tutte le classi per sensibilizzare e formare i ragazzi al fine di adottare nuove pratiche e approcci nei confronti del nostro ambiente.

Il primo step del progetto riguardava la creazione di un LOGO da individuare come logo del progetto. Tra tutti i partners si è creata, così, una “logo competition”.

La prima mobilità si è svolta a ISTANBUL dal 2 al 9 Novembre 2019. Ad essa hanno partecipato 2 docenti: le prof.sse Laera Angela e Lorusso Mariella, e 4 studenti: Caponio Raffaele (2 C plesso Bosco), Giove Gaetano, Cianciotti Annamaria, Leone Maria Teresa (2 E plesso Netti), del nostro Istituto.

È stata un’esperienza fantastica sia per i docenti, ma soprattutto per i ragazzi e per le famiglie coinvolte.

Nel corso del primo meeting è stato scelto il logo. Il più votato é stato quello realizzato proprio dai ragazzi della nostra scuola. Hurray! Abbiamo visitato posti meravigliosi della magica Istanbul, ed abbiamo incontrato gente fantastica. Particolarmente interessante è stata la “giornata ecologica” durante la quale abbiamo visitato una fabbrica di riciclo di materiali e compostaggio; l’Ataturk arboretum: un meraviglioso e vastissimo giardino botanico; infine, tutti noi docenti partners con tutti i ragazzi, abbiamo contribuito a ripulire una parte della costa che si affaccia sul Mar Nero.

Un Grazie particolare va alla scuola “Toki Avrupa Konutlari” di Istanbul, per averci accolto amichevolmente nelle loro aule e averci fatto partecipare alle loro tante attività, tra le quali la creazione di un piccolo giardino fiorito.

Grazie alle famiglie turche per la loro gentile ospitalità nei confronti dei nostri ragazzi, e grazie a tutti i partners per aver condiviso questo piacevole scambio culturale sfociato in una bella AMICIZIA.

AD MAIORA!

primo meeting

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI