Lunedì 17 Giugno 2019
   
Text Size

Inaugurato il nuovo tratto della strada statale 96

55939382 354886821799200_2130859770922401792_n

 

Ieri l'Anas ha aperto al traffico il nuovo tratto della strada statale 96 che va dalla fine della variante di Toritto (km 105,705) a Modugno (km 114,750), compresa la variante di Palo del Colle. Sono intervenuti il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, il sindaco della Città metropolitana di Bari Antonio Decaro, l'Amministratore Delegato di Anas, Massimo Simonini e il Coordinatore Territoriale Area Adriatica di Anas, Matteo Castiglioni. Assente il presidente della Puglia Michele Emiliano.

Presenti vari amministratori tra cui la sindaca di Altamura, Rosa Melodia, ed il sindaco di Santeramo Fabrizio Baldassarre.

Al momento è percorribile in direzione Bari.

Il ministro Toninelli – “Negli spostamenti da Altamura e Matera verso Bari si avrà un risparmio del 50% di tempo".

Il nuovo tratto, realizzato per un investimento complessivo di quasi 110 milioni di euro finanziati nell'ambito del Programma Operativo Reti e Mobilità 2007-2013 del Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti, è lungo circa 9 km ed è costituito da due carreggiate separate, dotate di quattro corsie (due per ogni senso di marcia) e di uno spartitraffico centrale, per una larghezza complessiva della piattaforma pavimentata di 19 metri.

Lungo il tracciato sono presenti un viadotto ('Lame Strette', lungo circa 240 metri con sei campate), due gallerie artificiali ('San Nicola' e 'Micciola', per uno sviluppo complessivo di circa 720 metri), sei cavalcavia e quattro svincoli principali, a servizio dei comuni di Modugno, Grumo Appula, Palo del Colle, Binetto e Bitetto, che rendono maggiormente accessibili e veloci i collegamenti con gli abitati.

L'infrastruttura è dotata, tra le altre opere accessorie, di pavimentazione drenante fonoassorbente lungo tutto il tratto, mentre in galleria è stata utilizzata una pavimentazione innovativa denominata "coverfull", atta a migliorare le condizioni di sicurezza. L'infrastruttura si completa con l'installazione di barriere di sicurezza, di segnaletica verticale e di reti paramassi sulle pareti rocciose nei tratti in trincea.

Sulla ss 96 sono ancora in atto due cantieri. Uno è quello della variante di Altamura – dal km 85,000 al km 81,300 (collegamento tra la strada statale 96 "Barese" e la 99 "di Matera", già interamente ammodernata ed aperta al traffico a quattro corsie dal 2010. Il completamento dell'intervento), del valore complessivo di circa 35 milioni di euro. La fine è prevista a maggio 2019.

Ripresi da poche settimane i lavori di Mellitto che termineranno all'inizio del 2020.

55939818 418166535425849_8686659660687605760_n

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI