Domenica 18 Agosto 2019
   
Text Size

Baldassarre: "Il Centro Polivalente per Anziani non chiude"

 36293162 606274339772094_4836208148245118976_n

 

Considerato che il 31 marzo scade l'affidamento del servizio CPA, presso l'immobile ex biblioteca comunale sita in Corso Italia, e che lo stesso può essere maggiormente valorizzato poichè risponde significativamente per superficie e caratteristiche tecniche al progetto di Job Centre “Porta Futuro”, - lo conferma in una nota il primo cittadino Fabrizio Baldasarre. - "Questa Amministrazione continua il sindaco - ha ritenuto opportuno rivedere la delibera di G.C. n. 120 del 10.8.2018 e dare al Dirigente di settore un nuovo indirizzo con atto di giunta del 29.3.2019 con cui si prevede lo svolgimento presso la struttura Casa di Riposo di attività di socializzazione e animazione per gli anziani della città oltre che per gli ospiti della struttura in modo da farne un polo dedicato e specializzato di accoglienza, valorizzazione e cura della terza età.

Questa scelta strategica permette anche di efficientare la gestione e di ridurre drasticamente i costi.
Nelle more della gara di appalto della concessione (la cui discussione sulle modalità sarà debitamente portata in uno dei prossimi Consigli Comunali), la Coop. Con Noi ha dato la disponibilità a continuare il servizio di socializzazione degli anziani nella struttura di Corso Italia fino a fine aprile aprendosi alla possibilità di sperimentare nuovi percorsi di inclusione e integrazione in continuità tra gli anziani del paese e la Casa di Riposo.

Sarà garantito un servizio navetta a orari regolari da e verso la struttura di via Pietro Sette e il coinvolgimento degli Enti Terzo Settore per le attività di animazione socio-culturale e ludica.

...cambiare è nel dna di ogni persona ...quello che stiamo facendo è organizzare percorsi graduali di trasformazione in ottima migliorativa.

Con nota prot. 2088 del 29.01.2019, dando seguito agli incontri di co-progettazione avuti nel mese di dicembre 2018, la Città Metropolitana ha invitato Santeramo in qualità di Comune capofila, a procedere con la progettazione esecutiva del progetto Porta Futuro Metropolitana. Obiettivo è creare una rete di sportelli informativi integrati e di sviluppare successive fasi di orientamento al lavoro di nuova generazione, rivolto non solo alle fasce di età giovanili ma anche ai cittadini, usciti da pochi anni dal mercato del lavoro a causa di crisi economica, e ai cittadini nella fascia di età 45-56 che non hanno mai effettuato corsi di formazione per l'inserimento lavorativo, o non hanno competenze riconosciute e certificate.
Tra le attività da porre in essere:
Accoglienza e bilancio di competenze
Orientamento
Formazione
Sostegno allo start-up
Recruitment
Networking
Banca del tempo
Servizi innovativi di supporto e orientamento
Eventi e formazione

Per la realizzazione di questa iniziativa è arrivato in favore del nostro Comune un importo complessivo di 499.510,58 euro di cui 141.958,61 quale potenzialità per il coinvolgimento dei Comuni di Gioia e Cassano.

Con nota n. 6856 del 28.3.2019 la Città Metropolitana ha convocato un'apposita conferenza per il 15.4 p.v. al fine di concordare le modalità e la prosecuzione delle attività.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI