Martedì 23 Luglio 2019
   
Text Size

7a Edizione della Giornata Nazionale del Dialetto

 55504365 2287515604818643_8477205375655870464_n

Un patrimonio culturale il nostro che i volontari delle Pro Loco recuperano, custodiscono e tramandano con azioni, progetti e iniziative a cadenza periodica.

Poesie, canti, curiosità e storie nella nostra lingua madre. La giornata del dialetto Santeramo la celebrerà sabato 30 marzo, alle ore 18.00, nella Sala Giandomenico, presso Palazzo Marchesale.

Al via la 7a edizione della Giornata Nazionale del Dialetto e delle Lingue Locali, organizzata dalla locale Proloco Giuseppe Tritto, col patrocinio dell’Amministrazione comunale.

Il format è quello di una conversazione tra amici, autori in vernacolo e cultori, sia santermani sia del territorio confinante (Matera, Altamura).

Le iniziative sono varie e spaziano dalla lettura pubblica di poesie e proverbi, alla raccolta di testimonianze, alla visione di video e audio, alla rappresentazione teatrale di commedie, alla proiezione di film. Insomma, ce n’è per tutti gusti!
Ospite d’onore Felice Giovine, presidente dell’Accademia della lingua barese “Alfredo Giovine”.

Interverranno: Emilio Lastrucci, presidente nazionale ASPEI (Associazione Nazionale Pedagogisti Italiani), Roma; Nicola De Matteo, presidente Accademia delle Culture e dei Pensieri del Mediterraneo, Giovinazzo; Maria Antonella D’Agostino, presidente dell’Associazione Matera Poesia 1995; Rosa Gialdino, rappresentante del Parco Letterario Albino Pierro, Tursi; Marco Colonna, rappresentante Altamura Demos. Numerosi gli autori in vernacolo santermano, di anno in anno cresciuti di numero, per piacere personale, per lascito culturale ai propri discendenti e per studio della relativa grammatica presso l’UTE (Università della Terza Età).

Si è cercato di coinvolgere anche i più giovani, facendo interagire la scuola e gli studenti.

Presente la scuola Primaria Hero Paradiso. Saranno anche esposti libri in vernacolo e strumenti della nostra civiltà artigianale.

Ma anche i cittadini possono interaggire.

MARIA GIOVANNA LABRUNA

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI