Domenica 18 Agosto 2019
   
Text Size

“La Lega è un grande partito nazionale. Prossimi obiettivi Basilicata e Puglia 2020”

49168136 1488364477963496_4021161580396806144_n

 

Intervista al presidente della Puglia Giovanni Riviello, il primo consigliere del Sud a credere in Salvini.


L’avanzata della Lega è inarrestabile. Il “Quotidiano” ha intervistato il presidente del partito in Puglia, l’avvocato Giovanni Riviello ex consigliere comunale di Santeramo in Colle che quando era in carica è stato il primo amministratore a credere nel progetto di Matteo Salvini.

Come è nato questo legame politico?

Sono stato il primo consigliere comunale di tutto il Sud a seguirlo, quando nessuno credeva in lui e nella Lega. Il gruppo dirigente di Santeramo ha un fortissimo legame con lui ed è bello vedere il rapporto estremamente confidenziale che il Ministro degli Interni e Vice Presidente del Consiglio ha con tutti i Leghisti Santermani.

L’altra sera a Matera eravamo in 5 da Santeramo, con Fabio Bagnulo segretario comunale della Lega e ci ha voluti al suo fianco per dimostrare quanto sia affezionato ai Santermani.

Cosa risponde alle critiche per quanto riguarda la Lega anti-meridionale?

La Lega Nord del passato non esiste più. L’altro ieri Salvini ha celebrato un Consiglio federale della Lega in cui ha definitivamente rotto gli ormeggi con il passato rispetto alla Lega Nord, quella che in tanti nostri oppositori ed avversari politici ancora oggi preferiscono evocare per tentare di essere dispregiativi nei confronti di Salvini e di tutti quanti noi che abbiamo sposato il suo progetto.

Giusto per sintetizzare. Dallo statuto della Lega è stata definitivamente cancellata la parola Nord. E’ stata definitivamente eliminata la parola Padania ed ogni riferimento alla sua indipendenza. E’ stata revocata la carica di Presidente a vita nei confronti di Umberto Bossi. E’ stato ribadito che lo scopo della Lega è quello di creare un moderno Stato federale, basato su un sistema di autonomie regionali che possa esaltare le peculiarità e le enormi risorse che ogni nostro territorio ha.

Riuscirà Salvini a far cambiare idea circa il suo progetto?

Ha fatto qualcosa di epocale stravolgendo completamente lo Statuto della Lega. Ancora una volta, in barba ai detrattori nostalgici della Lega secessionista e legata solo agli interessi del Nord, Matteo ha dimostrato la genuinità dei suoi propositi e del suo progetto.

La Lega per Salvini Premier è finalmente un Movimento politico nazionale, da Bolzano a Santa Maria di Leuca, tutti uniti per cercare di ridare dignità ad una nazione bistrattata da 30 anni di connivenze tra PD e finta opposizione, ed umiliata da un’Europa matrigna ed oppressiva.

In Basilicata il 24 marzo si vota. Che aria tira?

Prossimo obiettivo è sconfiggere la sinistra ed un “regno” del PD che dura da 50 anni in Basilicata, definita la Toscana del Sud. Dopo la Sardegna, l’Abruzzo, il Molise,il Trentino Alto Adige, il Friuli Venezia Giulia e la Val d’Aosta ora vediamo di imporre la Lega anche nel “profondo Sud”. Siamo solo all’inizio ma le sfide (per chi come me è partito in tempi non sospetti, prendendosi i risolini sarcastici dei benpensanti) non ci fanno paura. Obiettivo è Puglia 2020, avviso di sfratto per Emiliano & Company. Noi ci crediamo.

Maria Giovanna Labruna

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI