Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

“La Murgia abbraccia Matera”

44360683 698727020526825_133460031344476160_n

 

Si è svoto venerdì 19 ottobre nella splendida cornice della Sala del Cenacolo, nell’ex Convento dei Padri Riformati di Santeramo il convegno “La Murgia abbraccia Matera”.

Ospite d’onore il Prof. Pietro Laureano ha incontrato i sindaci dei comuni di: Santeramo, Altamura, Gravina, Laterza e Ginosa, per il progetto regionale “La Murgia abbraccia Matera”.

Questo progetto è previsto nel Piano di Attività per la valorizzazione dell'architettura rurale minore ai sensi delle L.R. n.1/2015 e n.40/2016, a sostegno del territorio e della sua promozione in vista dell’importante appuntamento di Matera 2019.

Pietro Laureano, architetto e urbanista, è consulente Unesco per le zone aride, la civiltà islamica e gli ecosistemi in pericolo.

Ha vissuto otto anni nel Sahara lavorando allo studio e il restauro delle oasi in Algeria. Con numerosi saggi e libri pubblicati a partire dalla fine degli anni ‘80 ha dimostrato come le oasi siano frutto dell’ingegno umano, patrimonio di tecniche e conoscenze per combattere l’aridità e modello di gestione sostenibile per il pianeta intero. Ha coordinato e gestisce progetti basati sul recupero delle tecniche antiche dei sistemi di raccolta dell’acqua con vari Organismi Internazionali in tutto il Mediterraneo, Yemen, Mauritania ed Etiopia.

E’ promotore del recupero della città dei Sassi di Matera (dove ha vissuto per dieci anni abitando in locali da lui restaurati con metodi tradizionali), che era stata completamente abbandonata negli anni ’60, ed è autore dei rapporti che hanno portato all’iscrizione dei Sassi di Matera e del Parco del Cilento nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. realtà in rapporto al recupero degli ecosistemi urbani e la salvaguardia del paesaggio.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI