Martedì 23 Ottobre 2018
   
Text Size

PSR: Coldiretti Puglia, 200MLN per giovani e investimenti; subito istruttoria

1518688493877.jpg--ritardi nei_pagamenti_agli_agricoltori___60_milioni_di_euro_rischiano_di_tornare_in_ue_

“La notizia dei 200 milioni in più destinata al PSR Puglia dal Patto per la Puglia impone a tutte le forze politiche di sostenere in maniera compatta e responsabile la richiesta dell’Assessore Di Gioia dello svincolo delle risorse da assegnare allo sviluppo rurale della regione.

Il grande numero di domande presentate dai giovani e dalle aziende che intendono investire nel settore agricolo, quasi 9mila domande, ha necessità di una risposta finanziaria, al netto del repulisti che sarà fatto alle graduatorie già pubblicate”, è il commento del Presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele, alla notizia che ha confermato l’Assessore regionale all’Agricoltura Di Gioia, con la convinzione che sia arrivato il momento di “affrontare in maniera compatta, senza inutili strumentalizzazioni, quanto sta accadendo, la cui responsabilità sarà verificata nelle sedi amministrative ed eventualmente penali competenti – conclude il Presidente Cantele - avviando immediatamente le istruttorie”.

“Auspichiamo il parere favorevole dell’Avvocatura regionale che potrebbe sbloccare già in prima battuta il pagamento almeno del 27% delle domande ritenute fino a questo momento finanziabili, dopo il completamento dell’istruttoria”, aggiunge il Direttore di Coldiretti Puglia, Angelo Corsetti. “Sarebbe un segnale positivo – conclude Corsetti - di sblocco, almeno parziale, della situazione e il contradditorio che porterà l’esclusione definitiva o meno del 73% delle domande che presentano dati inverosimili, consentirà lo scorrimento celere della graduatoria”.

I tempi delle imprese non sono quelli della burocrazia, conclude Coldiretti Puglia che chiede alla Regione Puglia di prendere di petto il gap burocratico che può essere superato dotando necessariamente la struttura assessorile di personale incaricato alla istruttoria delle domande dei bandi per investimenti, giovani e agriturismi e dalla piena applicazione della semplificazione amministrativa, attraverso la delibera di applicazione dei ‘SuperCAA’.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI