Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

L'assemblea lavoratori conferma licenziamenti Delta Salotti

Gruppo-Industriale-Delta-Salotti-Srl-8bdbf6c3-log1

A margine dell'assemblea dei lavoratori del Gruppo Industriale Delta Salotti SRL di Santeramo in Colle è stato confermato lo stato di agitazione permanente.

La situazione, causata da persistenti ritardi nell'erogazione degli stipendi, da parte del gruppo DELTA, ha portato all'avvio della procedura di licenziamento collettivo.

È stata respinta, da tutti i lavoratori, la procedura di mobilità avviata, ai sensi degli art. 4 comma 2 e art. 24 comma 1 Legge 223/91, dall'azienda che ha comunicato la necessità di risolvere il rapporto di lavoro con 56 lavoratori su un totale di 72 addetti.

Se da una parte le Organizzazioni Sindacali Provinciali di Bari FILCA CISL e FILLEA CGIL e i lavoratori, ritengono che l'azienda si debba impegnare nella ricerca di una soluzione alternativa che comprenda la formulazione di un piano industriale che possa efficientare tutta la struttura aziendale a salvaguardia delle professionalità e della dignità di tutti i lavoratori, in un disegno di riposizionamento di servizi e lavori in azienda, la politica prova, da parte sua, a chiedere un intervento della Regione Puglia.

Fondamentale per Michele Di Gregorio la possibilità per Santeramo di rientrare nella ZES adriatica (da cui è stata esclusa ad agosto) che permetterebbe a tutti gli imprenditori che decidono di operare all'interno dell'area industriale santermana di beneficiare di una legislazione economica differente rispetto a quella applicata nel resto del Paese che consente, tra le altre cose, incentivi a beneficio delle aziende, attraverso strumenti di agevolazioni fiscali/finanziarie e semplificazioni amministrative.

Un monito, quello di Di Gregorio, per l'Amministrazione Baldassarre che risponde, accogliendo il comunicato dell'onorevole Angiola, con l'urgenza di incontrare Leo Caroli della Task Force occupazionale della REgione Puglia.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI