Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Grandinate e nubifragi spazzano via colture in campagna

PKMK9968

 

Proprio nei giorni in cui è in corso la vendemmia delle uve Negroamaro e Primitivo e ortaggi e pomodori sono pronti per la raccolta, grandinate improvvise e nubifragi violenti stanno spazzando via le colture nei campi, segnala Coldiretti Puglia, con danni ingenti su uva da tavola, uva da vino e ortaggi.
"A Lecce tra Guagnano, Leverano e Copertino, culla delle uve Negroamaro, la pioggia battente ha allagato i campi in piena raccolta dell'uva da vino", denuncia il Presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele. "Ormai stiamo perdendo la speranza che una annata agraria possa filare liscia - aggiunge il Presidente Cantele - perché i bruschi rovesci mandano in fumo programmazione, raccolta, previsioni. Il clima impazzito degli ultimi giorni sta ulteriormente aggravando un quadro reso complicato dall'andamento climatico dell'inverno scorso e sta mettendo a dura prova le capacità tecniche degli agronomi e i budget delle imprese, in particolare di quelle che fanno della qualità e della sostenibilità delle produzioni la propria filosofia, ma che per questi motivi vedono lievitare in modo sensibile i costi in annate così difficili".
Sono proprio i must della viticoltura pugliese, aggiunge Coldiretti Puglia, ad essere messi a dura prova, il Negroamaro e il Primitivo.

Danni anche nell'alta murgia.

La Puglia convive con un vero e proprio paradosso idrico, perché se da un lato è dilaniata da annosi fenomeni siccitosi - aggiunge Coldiretti Puglia - dall'altro è colpita da alluvioni e piogge torrenziali, con l'aggravante che l'acqua non viene riutilizzata a fini irrigui, a causa della carenza e/o mancanza di infrastrutture ad hoc. L'andamento climatico impazzito, poi, si abbatte su un territorio fragile - conclude Coldiretti Puglia - dove 232 comuni su 258 (78%) è a rischio idrogeologico con diversa pericolosità idraulica e/o geomorfologica.

CTFE3641

CJQC8063

URML0309

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI