Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Approvato Regolamento Comunale Tributi Agevolazioni per i cittadini

Regolamento Comunale_Tributi_Maggioranza

 

Come da comunicato.
Il Sindaco Baldassarre: Approvato il nostro Regolamento sui tributi comunali. Una novità assoluta per Santeramo frutto del lavoro della maggioranza.

Se da una parte l’Amministrazione Baldassarre già nei mesi scorsi è intervenuta sulla riscossione dei tributi locali evasi e posto rimedio alla disastrosa e mai affrontata situazione ereditata dalle passate amministrazioni, dall’altra, con l’approvazione del “Regolamento Generale delle Entrate Comunali e Diritti del Contribuente” proposto dalla maggioranza e approvato ieri in Consiglio comunale, si mette il cittadino nelle condizioni di poter pagare i tributi locali in modo più agevole e meno oppressivo grazie ad una serie di strumenti che fino ad oggi erano inesistenti, non regolamentati e quindi non attuabili. Accolto favorevolmente dalla maggioranza anche il “ravvedimento operoso” proposto della minoranza, ma che impatta solo ed esclusivamente sulla diminuzione della sanzione applicata sui tributi non pagati. I veri cambiamenti che vanno ad agevolare indistintamente tutti i contribuenti santermani, sono invece contenuti nel nuovo Regolamento redatto dal neo Assessore al Bilancio e Tributi dott.ssa Milena Fontanarosa, grazie al quale tutti i contribuenti potranno rateizzare i debiti tributari, in modo personalizzato e sostenibile, e anche compensare in modo verticale ed orizzontale crediti e debiti relativi a tributi comunali, in riferimento allo stesso anno o ad anni precedenti.

Con questo provvedimento – dichiara il Sindaco di Santeramo Fabrizio Baldassarre - pur dovendo contemplare le necessità finanziarie dell’Ente, oggi ci poniamo vicini alle esigenze dei tanti cittadini che hanno sempre pagato regolarmente e che da oggi, grazie alle misure contenute nel Regolamento proposto dalla maggioranza e non della minoranza come invece un titolo giornalistico forviante apparso ieri sembrava far credere, potranno farlo non dovendo obbligatoriamente sostenere enormi sacrifici per rispettare i termini di pagamento. Inoltre, per coloro che sono in condizione di difficoltà di ordine economico e/o sociale, a breve verrà attivato uno sportello Comunale “SOS Contribuente” per accompagnare e facilitare il percorso dei cittadini al pagamento dei tributi, sia spontanei che accertati che iscritti a ruolo, e dove gli stessi potranno interagire con l’Ente e trovare la soluzione migliore al proprio caso.

Il nostro regolamento – interviene l’Assessore Milena Fontanarosa - disciplina in via generale le entrate comunali, siano esse tributarie o non tributarie, nel rispetto delle esigenze di semplificazione degli adempimenti dei contribuenti/utenti, con obiettivi di equità, efficacia, economicità e trasparenza nell’attività amministrativa. Le disposizioni del Regolamento sono volte a disciplinare le attività relative alla liquidazione, all’accertamento ed alla riscossione, anche coattiva, dei tributi e delle altre entrate dell’Ente, nonché – conclude l’Assessore Fontanarora - a fissare la disciplina generale per la determinazione di tariffe, aliquote, canoni specificandone le procedure, le competenze degli organi e le forme di gestione.

Ritengo che l’aspetto più rilevante del Regolamento – dichiara invece il Consigliere comunale (M5S) Michele Perniola - sia rappresentato dal giusto compromesso tra le esigenze di entrata d’Ente comunale e la necessità di salvaguardare e non aggravare la situazione finanziaria dei contribuenti, specie per quelli che non hanno avuto la disponibilità economica di rispettare le scadenze originarie, sia essi privati che imprese. Una vera rivoluzione in materia di tributi comunali che metterà l’Ente e gli uffici preposti nelle migliori condizioni di operare dando finalmente ai cittadini un valido strumento grazie al quale – conclude Perniola - il contribuente potrà pagare in base alla propria condizione economica e/o sociale.

Nei prossimi giorni l’Assessore Fontanarosa organizzerà un incontro pubblico allo scopo di sensibilizzare i cittadini e far conoscere i nuovi strumenti agevolativi, invitando a partecipare anche le associazioni di categoria, i Caaf, i patronati ed i commercialisti per illustrare loro tutte le novità di cui i propri clienti potranno usufruire.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI