Domenica 24 Giugno 2018
   
Text Size

Chiara Francini e Francesco Sole a Santeramo in Colle

33475192 1516289771827845_292665415216136192_n

 

Due appuntamenti per gli amanti della lettura da non perdere: Chiara Francini oggi 25 maggio e Francesco Sole domani 26 maggio presenteranno i loro ultimi lavori.

La rassegna EQuiLibri d'Autore è curata dalla Libreria Equilibri di Angela Bianchi - Presidio del Libro di Santeramo e Antonello Dileo, in collaborazione con l'Associazione I Presìdi del Libro, promossa dall'Assessorato all'Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia e patrocinata dal Comune di Santeramo in Colle.

 

32253660 1000661273431163_8128471971299065856_n

Dopo il successo di "Non parlare con la bocca piena'', Chiara Francini torna in libreria con "Mia madre non lo deve sapere" Rizzoli.

L’autrice

Nata a Firenze e cresciuta a Campi Bisenzio, è un’attrice di teatro, cinema e tv. Nel 2017 ha pubblicato il suo primo romanzo "Non parlare con la bocca piena", divenuto in breve tempo un best seller. "In Mia madre non lo deve sapere" la protagonista è la stessa. Si chiama Chiara. Come lei.

Il Libro

Chiara lo sa: l’amore guarisce qualsiasi ferita, asciuga ogni lacrima, riassesta le ammaccature dell’anima. Fin da bambina, glielo avevano insegnato i suoi due papà, Giancarlo e Angelo, allevandola a poesia e Galatine, tolleranza e Natale-tutto-l’anno. È grazie a questa palpitante certezza che Chiara riesce di nuovo a sorridere alla vita dopo che babbo Giancarlo ha lasciato per sempre lei, papà Angelo e tutta la loro variegata famiglia di zie eccentriche, Supreme e amiche tatuate.

La crisi con Federico, per fortuna, è superata e insieme hanno eletto a loro nuovo nido il Voilà, quella casa nel Ghetto di Roma che tanto era già stata importante per Giancarlo e Angelo. Federico ne adora il bagno per via della carta da parati verde in rilievo, Chiara ci sente tutto il calore di un grembo in cui mettersi in posizione fetale.Ma la vita è un susseguirsi di scherzi, dispetti e imprevisti, e nessun luogo, nemmeno il Voilà, può dirsi sicuro. Un venerdì, infatti, mentre Angelo come d’abitudine frigge triglie per tutti, suona alla porta Eleonora, la mamma-non mamma di Chiara. Con sé ha un trolley e un motivo segreto per cui ha abbandonato Londra. E ora si installa proprio al Voilà. Muta, immobile, rigida presenza. Ingombrantissima, assordante.

Ma che cosa vorrà? Sciuperà il germoglio di felicità appena spuntato tra Chiara e Federico? Porterà con sé altre sciagure?

Dopo lo straordinario successo di Non parlare con la bocca piena che ha rivelato il generoso talento narrativo di Chiara Francini, prosegue in questo romanzo la storia di Chiara e degli altri personaggi in una trama sorprendente che va ad arricchirsi di temi e protagonisti nuovi.

I lettori vi troveranno non solo le ruvidità e la dolcezza di un rapporto madre-figlia che nasce, ma un’improbabile combriccola femminile che si riscatta con l’azzardo, colpi di scena e tutto un caleidoscopio di emozioni raccontate con sensibilità e ironia. E una conclusione che fa bene: «Condividere è come il lievito. Fa la felicità profumata e croccante».

Appuntamento oggi venerdì 25 maggio, alle 19.30, Palazzo Marchesale

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

31959696 1815612555411072_8523739254658957312_n

 

 

Francesco Sole presenta #Tiamo, edito da Mondadori.

L'appuntamento per la presentazione e il firma copie è per sabato 26 maggio, alle 19.30, presso la sala Giandomenico del Palazzo Marchesale di Santeramo in Colle.

Dialogherà con l'autore Francesca Cecca.

L'autore

Francesco Sole, è scrittore, attore, presentatore tv e youtuber. Soprannominato il “poeta del web”. La sua forte passione per la scrittura lo porta ad aver pubblicato quattro libri: “Stati d’animo su fogli di carta”, “Mollato Cronico”, “Ti Voglio Bene” e “#TiAmo”.

Il libro

#TiAmo è un libro di vita e soprattutto d’amore. Un percorso per amare senza paure né rimpianti. È il racconto di Luna, che concede ad un giovane scrittore incontrato nel mezzo di una triste notte, i segreti dell’amore e le sue #poesie. Un racconto per chi si sta innamorando, per chi ama da tempo, o per chi, per amore, sta soffrendo. Ha una tecnica di lettura particolare: in che stagione ti senti? Estate? Autunno? Inverno? Primavera?

A seconda della risposta, inizia da lì e percorri il libro nel susseguirsi delle stagioni. Le stagioni dell’amore servono per guidare i nostri sentimenti e farci ascoltare maggiormente il nostro cuore, ricordandoci sempre che: dove non c’è amore, è tempo perso.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI