Giovedì 13 Dicembre 2018
   
Text Size

Federicus: Sabato la conferenza di chiusura

Gli imperiali

 

Altamura: Si terrà sabato 26 maggio alle ore 11.30 nella sala Tommaso Fiore presso il Gal Terre di Murgia di ltamura la Conferenza Stampa di chiusura della VII edizione di Federicus - Festa Medievale.

Federicus 2018, appena conclusosi è stato più che un appuntamento con la storia, per il coinvolgimento e la partecipazione dei volontari, dei cittadini e dei tantissimi turisti che hanno deciso di venire ad Altamura per vivere tutti insieme quell’atmosfera magica e imperdibile che ha caratterizzato positivamente i quattro giorni della festa medievale (dal 28 aprile al 1° maggio) in cui non sono mancate mostre e visite ai musei allestiti per l’occasione, appuntamenti culturali di grande spessore, con ospiti e argomenti a tema, animazioni di artisti venuti da ogni dove e giochi “d’altri tempi”, tra cui i giochi del Palio di San Marco. Ma anche banchetti con prodotti artigianali di qualità e ricercati, varie attrazioni e divertimenti assicurati nei quattro Quarti in cui era diviso il centro storico di Altamura (Arabo, Saraceno, Greco e Latino). Tutto questo e tanto altro ancora ha portato ad un bilancio più che positivo anche per le attività ricettive e commerciali, facendo registrare un tutto esaurito.

Per fare il punto sulla festa in termini economici, culturali e artistici e ringraziare i cittadini, i volontari, i giornalisti e le imprese che hanno dato un grosso contributo alla sua ineccepibile realizzazione sabato 26 maggio alle ore 11.30 nella sala Tommaso Fiore presso il Gal –Terre di Murgia(ex Monastero del Soccorso) una conferenza stampa di chiusura di Federicus 2018. Sarà bilancio positivo per la Fortis che è riuscita a pareggiare tutte le spese organizzative e logistiche a cominciare dai costi ingenti richiesti dalla messa in sicurezza di una festa di così grande portata, qual è diventata Federicus. Interverranno il presidente Carlo Camicia, il vice-presidente Giuseppe Arena e i dirigenti Piero Di Palo e Beppe Piccininni dell’A.C. Fortis Murgia.

Per l’occasione saranno consegnati sia gli attestati di partecipazione alle Parrocchie di Altamura per aver animato, durante la festa medievale, il Corteo dell’Imperatore, che i premi ai vincitori dei lavori originali e inediti del Concorso dal titolo Scoprire il Medioevo . “Federico II e il suo tempo” indetto per le Scuole sul tema della festa medievale di questa edizione “Li Affanni”, con particolare attenzione alle guerre, le pandemie, i reietti e gli emarginati, che ha visto la partecipazione delle scuole primarie 1° Circolo IV Novembre e 6° Circolo e delle scuole secondarie di 1° grado “Serena-Pacelli” e S. Mercadante.

La Fortis Murgia ha saputo fare rete e impresa, e di Federicus il fiore all’occhiello per capacità organizzative, imprenditoriali e culturali dell’offerta turistica della nostra città. Sono le premesse propositive per cominciare con spirito goliardico a pensare già alla prossima edizione che, dopo “l’Amor Cortese” e “Li Affanni”, dovrà occuparsi de “Gli Agi”, il terzo tema della trilogia dantesca, sicuramente più leggero e spensierato. In cantiere ci sono già tante nuove idee e iniziative che coinvolgeranno i venti gruppi che hanno animato la passata edizione di Federicus e animeranno anche la prossima. Non resta che aspettare l’appuntamento con la storia che si presenterà puntuale anche nella prossima primavera, e fare nuovamente tutti festa.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI