Lunedì 25 Giugno 2018
   
Text Size

Edilizia scolastica - Avviso Sorteggio Pubblico

pon-bando-sicurezza-edilizia-scolastica-1-800x445

Si attinge dal sito ufficiale del Comune di Santeramo.

Si rende noto che: AVVISO SORTEGGIO PUBBLICO AFFIDAMENTO DIRETTO DI INCARICO PROFESSIONALE DI PROGETTO DI FATTIBILITÀ TECNICA ED ECONOMICA 

 

Piano regionale triennale di edilizia scolastica 2018-2020 e dei relativi piani annuali ai sensi del D.L.n°104/2013 (convertito in Legge n°128/2013) e del D.M.n°47 del 03.01.2018.

SORTEGGIO PUBBLICO PER L’INDIVIDUAZIONE DEGLI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE ALLA PROCEDURA DI RICHIESTA OFFERTA-PREVENTIVO PER AFFIDAMENTO DIRETTO DI INCARICO PROFESSIONALE DI “PROGETTO DI FATTIBILITÀ TECNICA ED ECONOMICA” (art. 23 del D.Lgs n.50/2016 e s.m.i.).

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Visti gli art. 35, 36 e 63 del D.Lgs n. 50/2016;

Visto il D.P.R. 207/2010, per quanto ancora in vigore;

RENDE NOTO

che questa Stazione Appaltante intende procedere all'affidamento di servizi tecnici professionali attinenti all'architettura e all'ingegneria, relativi al “PROGETTO DI FATTIBILITÀ TECNICA ED ECONOMICA” per il “Piano regionale triennale di edilizia scolastica 2018-2020 e dei relativi piani annuali ai sensi del D.L.n°104/2013 (convertito in Legge n°128/2013) e del D.M.n°47 del 03.01.2018”, a n. 4 (quattro) distinti operatori economici.

Art.1 Oggetto dell’incarico

Prestazioni richieste:

progetto di fattibilità tecnica ed economica ai sensi dell’art. 23 del D.Lgs n.50/2016 e s.m.i..

Nome Intervento:

“Piano regionale triennale di edilizia scolastica 2018-2020 e dei relativi piani annuali ai sensi del D.L.n°104/2013 (convertito in Legge n°128/2013) e del D.M.n°47 del 03.01.2018”.

Responsabile del Procedimento: Geom. Vitantonio Porfido

Compenso presunto posto a base di gara determinato ai sensi D.M. 17.06.2016:

COMPENSO PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI € 31.725,43

SPESE E ONERI ACCESSORI € 6.969,69

TOTALE PRESTAZIONE E SPESE € 38.695,12

L’importo del corrispettivo a base di gara, calcolato come da bozza di parcella predisposta dal Responsabile del Procedimento, ammonta ad € 38.695,12 (eurotrentottomilaseicentonovantacinque/12), tale importo è comprensivo di spese e compensi accessori, al netto dei contributi integrativi per Casse Previdenziali e I.V.A., sulla scorta di potenziali n. 8 (otto) edifici scolastici.

Art.2 Requisiti necessari per la partecipazione alla gara

I concorrenti selezionati per l’effettuazione del sorteggio pubblico saranno quelli iscritti nella categoria STRUTTURE – Id opere da S.03 a S.06 - di cui all’elenco dei professionisti approvato con determinazione dirigenziale n. 138 del 07.07.2016 del Settore Assetto e Tutela del Territorio di questo Comune ed in possesso dei seguenti requisiti:

a. Requisiti di ordine generale

I concorrenti non dovranno trovarsi nelle condizioni di esclusione di cui ai commi 1, 2, 4 e 5 dell’art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016, da dimostrare da parte dei soli concorrenti sorteggiati ed invitati alla richiesta di offerta-preventivo nelle forme previste dall'art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016. In fase di partecipazione la dimostrazione dei requisito potrà fornirsi mediante dichiarazione redatta nelle forme previste dall'art. 46 o 47 del DPR 445/2000 da parte dei professionisti, dei capogruppo mandatari di ATP costituite o costituende, dei legali rappresentanti le società o associazioni;
Regolarità contributiva da parte dei soli concorrenti sorteggiati ed invitati alla procedura negoziata, in fase di partecipazione.
b. Requisiti di ordine tecnico-professionale ed economico-finanziaria, concorrenti ammessi

1. sono ammessi i concorrenti costituiti nelle forme previste dall’ordinamento, sia raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario mediante atto di mandato collettivo speciale e irrevocabile ex art. 48, commi 13, 15 e 16, d.lgs. n. d.lgs. n. 50 del 2016 che Società, anche consortile;

2. i concorrenti in possesso dei requisiti di cui all'art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016, in relazione agli Ordini degli Ingegneri e Architetti;

3. avvenuto espletamento, negli ultimi dieci anni antecedenti la pubblicazione del bando di gara, di servizi di ingegneria e di architettura, di cui all’art. 3, comma 1, lett. vvvv) del D.Lgs. 50/2016, relativi ai lavori appartenenti ad ognuna delle classi e delle categorie cui si riferiscono i servizi da affidare, per un IMPORTO GLOBALE non inferiore a 1 (una) volta l’importo stimato dei lavori cui si riferisce la prestazione, calcolato con riguardo ad ognuna delle classi e categorie, ai sensi del punto 2.2.2.1 dei requisiti di partecipazione disposti dalle linee guida n. 1 ANAC;

4. avvenuto svolgimento negli ultimi dieci anni antecedenti la pubblicazione del bando di gara di due servizi di ingegneria e di architettura, di cui all’art. 3, comma 1, lett. vvvv) del D.Lgs. 50/2016 (cosiddetti “servizi di punta”), relativi ai lavori appartenenti ad ognuna delle classi e delle categorie cui si riferiscono i servizi da affidare, per un IMPORTO TOTALE, costituito dalla somma di non più di due lavori, non inferiore a 0,4 volte l’importo stimato dei lavori cui si riferisce la prestazione, calcolato con riguardo ad ognuna delle classi e categorie, ai sensi del punto 2.2.2.1 dei requisiti di partecipazione disposti dalle linee guida n. 1 ANAC.

Art.3 Criteri di affidamento dell'incarico

L’incarico avverrà con affidamento diretto, ai sensi del combinato disposto dagli artt. 35, 36 comma 2 lett. a) e 37 del D.Lgs n. 50/2016, a n. 4 (quattro) operatori economici che risulteranno aver presentato l’offerta/preventivo al minor prezzo, ai sensi dell’art. 95 co. 4 lettera c) del D.Lgs. n. 50 del 2016, rispetto a ciascuna parcella a base di gara di € 9.673,78, comprensiva di spese ed escluso oneri previdenziali ed IVA.

L'affidamento avverrà a cura della Stazione Appaltante la quale sorteggerà, in data 25 Maggio 2018, alle ore 12,00 in seduta pubblica, presso gli Uffici del Settore Assetto e Tutela del Territorio, ubicati in P.zza Saragat – Zona PIP, n. 20 (venti) operatori economici, iscritti nell’elenco dei professionisti approvato con determinazione dirigenziale n. 138 del 07.07.2016 del Settore Assetto e Tutela del Territorio di questo Comune ed in possesso dei requisiti di cui al precedente articolo 2.

Si procederà come di seguito illustrato:

la Stazione Appaltante, congiuntamente a due testimoni, procederà con il sorteggio dove verranno utilizzati dei bigliettini sui quali saranno riportati i numeri identificativi progressivi degli operatori economici assegnati nell’elenco (approvato con Determinazione Dirigenziale n. 138 del 07.07.2016 del Settore Assetto e Tutela del Territorio) ed iscritti nella categoria STRUTTURE – Id opere da S.03 a S.06 - che saranno ripiegati in modo da non renderne in alcun modo visibile il loro contenuto depositandoli in apposita urna, verificandone di volta in volta il possesso dei requisiti di cui all’art. 2 precedentemente indicato. Nel caso in cui un concorrente estratto non dovesse possedere i requisiti richiesti, si procederà ad una nuova estrazione sino al raggiungimento dei 20 (venti) concorrenti. I concorrenti verranno numerati con una numerazione differente da quella rispetto alla quale sono inseriti nell’elenco succitato.

I soggetti sorteggiati in possesso dei requisiti richiesti dal presente avviso, saranno invitati da questa Stazione Appaltante, a presentare l’offerta/preventivo, nelle forme dell’affidamento diretto di cui al combinato disposto dagli artt. 35, 36 comma 2 lett. a) e 37 del D.Lgs n. 50/2016.

Al termine della seduta del sorteggio non verranno pubblicati o resi noti i nomi degli operatori economici sorteggiati, i quali verranno mantenuti riservati, a cura del R.U.P., fino ad avvenuta presentazione delle offerte. Delle suddette operazioni verrà steso apposito verbale.

Il servizio verrà aggiudicato al concorrente che offrirà il prezzo più basso ai sensi dell'art. 95 co. 4 lettera c) del D.Lgs. n. 50 del 2016 e comunque in osservanza dei contenuti e procedure disciplinate nella lettera d’invito.

Art. 4 Pubblicità ed ulteriori informazioni:

Il presente Avviso sarà pubblicato nel sito internet: www.comune.santeramo.ba.it e sull'Albo Pretorio on-line del Comune di Santeramo in Colle.

Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs 196/2003, si informa che i dati degli operatori economici sorteggiati saranno oggetto di trattamento, da parte del Comune di Santeramo in Colle (titolare del trattamento) nell’ambito delle norme vigenti esclusivamente per le finalità connesse alla procedura e per l’eventuale successiva attivazione della procedura negoziata. Si fa rinvio agli artt. 7 e seguenti del D.Lgs. 196/2003 circa i diritti degli interessati alla riservatezza dei dati

Gli interessati possono chiedere notizie e chiarimenti relativi al presente avviso al Responsabile del Procedimento, negli orari di ufficio.

Responsabile Unico del presente Procedimento: Geom. Vitantonio Porfido - tel 0803030172, Fax 0803030173, e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Il presente avviso, finalizzato ad una indagine di mercato, non costituisce proposta contrattuale e non vincola in alcun modo il Comune di Santeramo in Colle che sarà libero di avviare altre procedure.

L'Amministrazione si riserva di interrompere in qualsiasi momento il procedimento avviato, di non procedere con le fasi successive della procedura negoziata, di prorogare la data fissata per il sorteggio, per ragioni di sua esclusiva competenza ed a suo insindacabile giudizio, senza che i soggetti interessati possano vantare alcuna pretesa.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI