Giovedì 24 Maggio 2018
   
Text Size

La crisi politica della Giunta 5 Stelle a Santeramo

12120151 554964167985622_2216192884460192155_o

Come da comunicato inviato alla nostra redazione da Michele Di Gregorio consigliere comunale Dirazione Iatalia - Noi con l'Iatalia.

Scrive Michele Di Gregorio. "Ieri, tra lo stupore generale del Sindaco e della sua stessa maggioranza, abbiamo assistito alle dimissioni della Consigliere Luciana Volpe (gruppo 5 Stelle), precedute da quelle del Consigliere Vito Lanzolla (sempre gruppo 5 Stelle) avvenute il giorno prima.

Ufficialmente, tutte giustificate per "motivi personali", però dall'intervento del Sindaco è emerso con chiarezza che le stesse sono la conseguenza di un forte "dibattito" all'interno del gruppo (da alcune notizie che circolano si parla di dibattito "all'arma bianca"). Tradotto dal politichese significa che una consistente parte del Gruppo consiliare dei 5 Stelle non condivide le scelte amministrative del Sindaco e della stessa Giunta comunale. Peraltro questo è emerso con altrettanta chiarezza in diverse occasioni quando al momento di votare importanti provvedimenti "casualmente" si notava l'assenza dei due dimissionari Consiglieri comunali.

Personalmente ritengo che le stesse dimissioni dell'Assessore Caggiano, per subentrare come Consigliere comunale al posto di Vito Lanzolla, sono avvenute forse perché non era particolarmente gradito l'ingresso in Consiglio del primo dei non eletti (sempre dalle voci che escono dal gruppo 5 Stelle sembra che anche questo candidato è in una posizione molto critica) questo spiega lo "stupore" nell'apprendere delle dimissioni in aula della Consigliere Luciana Volpe. 

Non mi stupirei affatto se nei prossimi giorni dovessimo scoprire che le improvvise dimissioni della Consigliere Luciana Volpe sono avvenute proprio per favorire l'ingresso del primo dei non eletti non gradito al Sindaco e al suo cerchio "magico" (se preferite ai "cortigiani" della Corte del Principe forestiero)". - Conclude Di Gregorio


Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI