Lunedì 25 Giugno 2018
   
Text Size

Coldiretti: Emiliano non poteva lasciare disoccupati 4mila giovani

michele-emiliano

 

Il Presidente della Regione Emiliano non poteva lasciare che 4mila giovani restassero disoccupati perché esclusi dal Piano di Sviluppo Rurale (PSR) per la paralisi della macchina amministrativa, accogliendo le istanze che Coldiretti ha avanzato nelle settimane scorse.

E’ quanto afferma la Coldiretti regionale, nel sottolineare che per dare un futuro al mondo agricolo pugliese le priorità nella gestione delle risorse non possono che essere i giovani e gli investimenti. I tempi delle imprese non sono quelli della burocrazia, continua Coldiretti Puglia che riconosce la volontà espressa nei fatti dal Presidente Emiliano che ha preso di petto il gap burocratico che può essere ancora superato dalla rimodulazione del PSR che porterà nuove risorse ai giovani e ai progetti di investimento e dalla piena applicazione della semplificazione amministrativa, attraverso la delibera di applicazione dei ‘SuperCAA’.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI