Venerdì 22 Giugno 2018
   
Text Size

Chiusura Punto Primo Intervento, l'ira di Riviello

18838797 1065101403623141_4717197586791425915_n

“Dalla padella alla brace. Siamo veramente giunti al peggiore degli epiloghi della sanità Pugliese”. 

È questo quanto afferma Giovanni Riviello, neo presidente Regionale della Lega, a seguito della chiusura di 39 Punto di Primo Intervento Territoriale, in una nota giunta alla nostra redazione.

Di seguito il comunicato.

“Quanto stabilito dalla Giunta Regionale è la perfetta rappresentazione di come la salute e la cura delle persone sia ormai solo una questione di numeri e bilanci”.

“Quanto accadrà rappresenta, inequivocabilmente, il fallimento di tutte le politiche legate alla Sanità del centrosinistra – tristemente al Governo della regione da oltre 10 anni – la stessa sinistra che ha sempre adottato una politica dei due forni, di governo quando operava scelte scellerate e assolutamente non incentrate alla riduzione di altri costi, assunzioni di parenti e affini, e di lotta quando invece nelle piazze gridava alla riapertura degli Ospedali”.

“Dal 1 maggio – continua Riviello - gran parte dei pugliesi dovranno recarsi direttamente al Pronto Soccorso più vicino o chiamare il 118”.

“Invito piuttosto tutti i cittadini che subiranno questa ulteriore depauperazione e privazione di un servizio costituzionalmente garantito a chiamare direttamente il presidente Emiliano al suo numero di servizio (che ha sempre con orgoglio e fierezza comunicato) e chiedendo a lui direttamente di essere accompagnati in stato emergenziale al Pronto Soccorso”- conclude Riviello.

Commenti  

 
#5 Mario Bitetti 2018-05-09 15:45
E chi sarebbe il giusto, quello che ha la verità in bocca, tu, cittadino comune? E quando si denuncia bisogna avere il coraggio di presentarsi. E non so se lo hai capito, caro insignificante cittadino comune, ma a me le "batoste" mi inducono ad essere ancora più determinato e combattivo. Io mi riconosco, con orgoglio, in una forza politica, sia quando si vince che quando si perde. E tu? Scommetto che ti accodi di volta in volta al vincitore o, comunque, che hai vergogna di dichiararti tu e la forza politica che appoggi. FORZA PD!!
 
 
#4 ilcittadinocomune 2018-05-01 19:46
Mi accorgo or ora del commento di Mario Bitetti, denunciare è una cosa, essere masochisti è un'altra. Indipendentemente da Riviello o altri, chi deve riflettere credo sia tu, in particolare su chi ha permesso questo. Poi, siamo in democrazia e ognuno, nel rispetto della legge fa quello che crede. Meditate gente, meditate.
 
 
#3 Mario Bitetti 2018-04-22 06:56
Mi accorgo or ora del commento del cittadino comune. E perchè siccome uno prende le batoste, come dici tu, non dovrebbe più denunciare tutte le stron....che raccontate tutti i giorni. E allora Riviello che è stato cacciato dal Consiglio Comunale non dovrebbe avere più voce in capitolo? Rifletti cittadino comune, che ti farà bene.
 
 
#2 Ilcittadinocomune 2018-04-14 19:58
Mario, ma non ti bastano le batoste prese fino ad ora dal PD e company?
 
 
#1 mario bitetti 2018-04-13 11:09
Aspetto di vedere voi al governo regionale,gagliardi giovani padani del sud, magari capitanati dal prossimo presidente Giovanni RIVIELLO, per vedere di risolvere tutto in una volta gli ancestrali problemi che pesano da tempo sulla sanità pugliese.
Perchè adesso con Salvini premier e, domani, Riviello presidente della regione Puglia, avremo raggiunto il...Paradiso.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI