Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

Turisti a Santeramo in Colle: avventura o disavventura?

30697703 1476420679148088_6101937394083168256_n

30629699 1476420745814748_2707083638599581696_n30707271 1476420752481414_4839426401599750144_n 30624732 1476420795814743_6351033449867902976_n

L'esperienza di tre donne torinesi durante il "Cammino Materano"

Il Cammino Materano, da Bari a Matera a piedi, come peregrinos sulla via di Santiago, con la differenza che il percorso è pieno di spazzatura, televisori abbandonati, pneumatici ed altri detriti.

Due sorelle ed un'amica, tre turiste torinesi amanti della natura estasiate dai nostri paesaggi, dalla nostra Murgia, dalla natura, dai profumi, dai colori. Un incantevole scenario rupestre. Un  patrimonio culturale appulo e lucano costituito non solo da cattedrali, borghi medievali, ma anche da masserie, trulli, muretti a secco, e da una straordinaria gastronomia fatta di sapori genuini che rimandano all'autentica tradizione contadina.

"Ma come è possibile che durante il nostro cammino abbiamo trovato questo scempio?

“Non è possibile deturpare un paesaggio così bello”, raccontano. "Siamo partite da Bitetto per poi passare da Cassano, ora sostiamo a Santeramo in un B&B poco lontano dal centro, poi toccheremo Altamura, Gravina, Picciano fino ad arrivare a Matera".

Sono approdate alla Pro Loco di Santeramo per informazioni e per vedere le bellezze della città.

Dopo un’ attenta spiegazione da parte de Gianni Difilippo, collaboratore della Pro Loco Santeramo, le turiste hanno spiegato le disavventure e dello scempio visto.

 “ Speriamo che questo riguardi solo una piccola parte del nostro cammino. Abbiamo fatto il Cammino di Santiago. Un'esperienza meravigliosa – affermano le tre turiste  - oltre 200.000 pellegrini che giungono ogni anno alla meta da ogni parte del mondo.  Il Cammino di Santiago de Compostela  è considerato la terza città santa per la cristianità dopo Gerusalemme. E’ un’esperienza che ti cambia la vita, è da provare”.

“La nostra meta è Matera ma prima però vogliamo vedere il Parco della Murgia, le gravine, tutti i  musei di questi splenditi luoghi.”

30623589 1476420709148085_1207991356232826880_n

                                                       

 

Commenti  

 
#1 antonio baldassarra 2018-04-12 15:04
Mi auguro che questo serva a mettere sotto l'attenzione di tutti questo assurdo malcostume
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI