Mercoledì 15 Agosto 2018
   
Text Size

Basket- Buona Pgs, ma alla fine vince il Giovinazzo

ph GiovinazzoLive_666666666

La squadra santermana disputa una buona prova ma si arrende alla Fidens col punteggio di 64 a 58

La Pgs Don Bosco gioca un’ottima gara, resta in partita fino all’ultimo ma cede per 64 a 58 sull’ostico campo della Fidens Giovinazzo.

Parte bene la squadra ospite che, con Angiola, Luca e Alessandro Porfido e ben 8 punti consecutivi di Stano dimostra che, nonostante le assenze, la partita non sarà affatto semplice per i padroni di casa. Il Giovinazzo risponde con due triple di De Palo e Castrignano e tre canestri di fila per Gadaleta. Un canestro a fil di sirena di Sannicandro consente alla Fidens di andare in vantaggio al primo mini-intervallo, ma solo di un punto (20-19).

La Pgs attacca bene anche nel secondo quarto, trovando spesso l’uomo libero o sull’arco o nel cuore dell’area avversaria, leggendo la difesa della Fidens che cambia da uomo a zona fronte pari. La Pgs arriva sino al +8, poi arriva la reazione dei padroni di casa, ma sono ancora Angiola e Stano a regalare il +4 alla squadra santermana, prima che negli ultimi secondi di gioco una banale palla persa e un canestro da tre allo scadere riportino il Giovinazzo sul -1 (32-33) all’intervallo lungo.
All’inizio del terzo quarto l’episodio che potrebbe cambiare la partita: Angiola commette fallo antisportivo e, essendogli già stato comminato un tecnico nel primo quarto (un po’ eccessivo, a nostro parere), viene espulso secondo il nuovo regolamento. A questo punto il Giovinazzo alza la pressione a tutto campo e la Pgs sbanda un po’, senza però affondare. Sono Gadaleta e Sannicandro con 9 punti in due a trascinare i padroni di casa in questo frangente, mentre per la Pgs realizzano Stano e Bitetti. A dieci minuti dal termine il tabellone segna il punteggio di 48 a 39 per i padroni di casa.

Nell’ultimo quarto c’è equilibrio nella prima metà, con la Pgs che riesce a superare più agevolmente il pressing avversario, trovando punti preziosi da Colacicco sotto canestro. A meno di 5 minuti dalla fine, comunque, la Fidens è sul +13 (60-47) e la partita sembra segnata. Arriva però l’orgoglio della Pgs, che ci crede e inizia a difendere a uomo e con maggiore aggressività, recuperando palloni e segnando tre triple di fila (due di Zeverino e una di Alessandro Porfido), arrivando sino al -2 (60-58) a meno di 30 secondi dal termine.

La Fidens sbaglia ancora in attacco e sull’azione successiva Zeverino guadagna due liberi: sbaglia il primo e (volontariamente) anche il secondo, ma il rimbalzo non viene controllato da Colacicco. Il fallo su De Palo e il conseguente due su due dalla lunetta del giocatore del Giovinazzo consegnano di fatto la vittoria alla Fidens, che poi realizza anche allo scadere il canestro del +6 finale.

Peccato per la Pgs, che ha disputato un’ottima partita, tranne qualche raro calo di concentrazione che ha regalato dei punti di troppo alla Fidens. Un applauso comunque ai nove ragazzi in trasferta, al top scorer Stano e a tutti gli altri. Da segnalare che anche questa volta non è stato possibile iscrivere dieci giocatori a referto a causa di infortuni ed indisponibilità varie.

Adesso la squadra santermana proverà a tornare subito alla vittoria in casa sabato 10 marzo alle ore 18:00, quando al PalaVitulli arriverà la Virtus Molfetta.
Fidens Giovinazzo – Pgs Don Bosco Santeramo 64-58 (20-19, 12-14, 16-6, 16-19)
Giovinazzo: Gadaleta L. 19, Sannicandro 17, De Palo 12, Bavaro 5, Bonserio 6, Castrignano F 5, Gadaleta D., Amato, Castrignano E., Giangregorio ne. All.: Andreula.
Santeramo: Porfido A. 12, Porfido L., Zeverino 12, Angiola 9, Bitetti 2, Colacicco N. 6, Stano D. 17, Sirressi, Sergio.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI