Lunedì 18 Giugno 2018
   
Text Size

Basket - Vittoria della PGS Don Bosco Santeramo,

pgs-virtus corato_1

Bella prestazione della Pgs Don Bosco Santeramo, che batte fra le mura amiche la Virtus Corato Legends, seconda forza del campionato, col punteggio di 58-44. Dopo la vittoria a tavolino assegnata dal giudice sportivo alla squadra santermana per la partita sul campo della Libertas Altamura (la squadra di casa aveva iscritto a referto 11 giocatori, superando il limite massimo di 10), la Pgs può ancora sperare in un posto nei playoff, anche se non sarà affatto semplice.

Partono meglio gli ospiti, che sfruttano qualche errore di comunicazione della difesa a zona schierata da coach Paradiso per segnare un paio di canestri dalla media distanza con Loiacono e un tiro dall’arco con Fornelli. In attacco invece la Pgs fa muovere abbastanza bene la palla, ma le percentuali al tiro sono basse e si va quindi al primo mini-intervallo sull’11 a 7 per gli ospiti.

La squadra santermana cresce nella seconda frazione di gioco. I movimenti degli uomini in difesa sono più coordinati, c’è maggiore intensità e la Virtus ha più difficoltà nel tirare, sia da fuori che da sotto canestro: ne sono testimonianza i 7 soli punti concessi ai coratini. Anche in attacco la Pgs è più fluida, fa girare meglio la palla e trova spesso un giocatore libero, in particolare Angiola (top scorer della partita con 19 punti totali). Si va così all’intervallo lungo sul +5 per la Pgs (25-20).

Nel terzo quarto il Corato sembra trovare le contromisure offensive adatte, andando a segno subito con 3 triple consecutive, che consentono agli uomini di coach Carnicella di riportarsi avanti nel punteggio, seppur di pochi punti. La Virtus si schiera adesso a zona fronte dispari, ma la Pgs non si fa sorprendere e continua a girare bene la palla, trovando anche qualche tiro libero (sempre altalenanti, però, le percentuali dalla lunetta dei santermani). A dieci minuti dal termine il punteggio è di 49-48 per i padroni di casa.

L’ultimo quarto ricalca il secondo, con la Pgs più aggressiva in difesa e sempre generosa in attacco. La Virtus invece fatica a trovare la via del canestro e perde qualche pallone di troppo. Un paio di canestri di Angiola e una tripla e una palla rubata con conseguente contropiede da parte di Alessandro Porfido consentono alla squadra santermana di prendere un buon margine di vantaggio, che sarà poi conservato e incrementato fino alla sirena finale, quando il tabellone segna il punteggio di 58 a 44.
Ottima prova corale della Pgs, con soli nove giocatori a referto a causa di diverse indisponibilità e infortuni. I ragazzi santermani si sono aiutati in difesa e cercati in attacco, giocando probabilmente la migliore partita della stagione e ribaltando anche la differenza canestri dell’andata.

Adesso sarà fondamentale la partita di domenica 4 marzo sul difficilissimo campo della Fidens Giovinazzo, adesso appaiata alla squadra santermana in classifica. Palla a due fissata alle ore 18:30.
Pgs Don Bosco Santeramo – Virtus Corato Legends 58-44 (7-11, 18-9, 14-18, 19-6)
Santeramo: Angiola 19, Paradiso 12, Zeverino 3, Porfido L. 3, Porfido A. 10, Bitetti, Stano D. 6, Colacicco N. 3, Sirressi 2.
Corato: Capogna, Gargano 9, De Palma 3, Musto 5, Rosito 3, Piccione 5, Loiacono 8, Fornelli 9, Spataro 2, Altamura. All.: Carnicella.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI