Giovedì 20 Settembre 2018
   
Text Size

Cultura, Santeramo ancora assente nele graduatorie regionali

timthumb

Santeramo continua ad ignorare i bandi della Regione Puglia.

Si è conclusa la valutazione delle iniziative candidate all'avviso della Regione Puglia destinato a sostenere attività culturali nel territorio regionale: 131 candidature presentate riguardanti progetti e iniziative di scultura, pittura, fotografia, fumetto, architettura e design, arti performative (musica, danza, teatro, cinema, spettacolo viaggiante e circense), letteratura e filosofia, scienza e tecnologia, identità e territorio, memoria storica, interculturalità e diritti sociali, temi della contemporaneità. Sono sessantadue i progetti finanziati, ma Santeramo non compare, ancora una volta, nemmeno tra i progetti presentati. 

Il bando regionale (20 aprile 2017) metteva a disposizione  4 milioni di euro, al fine "di stimolare enti pubblici e operatori privati del settore culturale a proporre una programmazione organica, coerente e continua, in grado di assicurare alti livelli di qualità e di organizzazione degli spettacoli, delle attività culturali, della promozione e valorizzazione del patrimonio culturale pugliese. Un bando a cui, comunque, si è affiancato un altro destinato alla programmazione annuale, i cui esiti sono stati resi noti pochi giorni fa, che metteva a disposizione finanziamenti più limitati proprio per andare incontro delle organizzazioni di manifestazioni meno complesse". Un approccio a due livelli fortemente voluto dall'Assessore Loredana Capone e sviluppato dalla sezione regionale "Economia della Cultura".

Per accedere ai contributi le proposte dovevano prevedere, nei tre anni di riferimento, costi minimi pari a 70 mila euro, per i progetti presentati in forma associata, e 30 mila per quelli proposti da singoli soggetti. I progetti sono stati valutati sulla base di precisi criteri e indicatori quali la qualità della rete dei partner, la sostenibilità economico-finanziaria, le ricadute e il livello di promozione territoriale, l'innovazione, il rilievo e la qualità delle iniziative proposte, la loro sostenibilità ambientale.

 

 

 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI