Lunedì 15 Ottobre 2018
   
Text Size

Violenza sulle donne, inaugurato il primo centro antiviolenza

violenza-donne

Un argomento che desta scalpore, allarma gli uomini nel periodo delle ricorrenze e negli episodi, ma divide la realtà dalla percezione se si considera che, ancora oggi, non esistono, nel nostro paese Associazioni o Centri che offrano risposte e supporto ad un fenomeno frequente.

LiberaMente, il centro Antiviolenza inaugurato ad Altamura, il primo dell'ambito sociale che accomuna Altamura, Gravina, Santeramo e Poggiorsini risponde all'appello "Donne mai più sole contro la violenza." 

Prevenzione, educazione, orientamento e tutela da parte di uno staff tutto al femminil: un'équipe multidisciplinare composta da psicologhe, educatrici professionali, assistenti sociali e avvocati.

Percorsi mirati per permettere, alle donne già vittime, di superare il trauma e ricostruire la propria vita.

"Un lavoro lungo e complicato che potrà vedere la piena attuazione solo  con la collaborazione di altre associazioni e altre istituzioni del territorio" -  spiegano i responsabili del centro.

 

I servizi erogati dal nuovo centro antiviolenza saranno diversi. Dall'ascolto attraverso colloqui telefonici garantiti 24 ore su 24, ai colloqui preliminari presso la sede di via Baldassarra per rispondere ad ogni domanda e fornire indicazioni sul possibile percorso da intraprendere. Dall'accoglienza in sede attraverso colloqui strutturati volti a personalizzare il percorso di uscita dalla violenza, all'assistenza psicologica con consulenze individuali o gruppi di auto-mutuo-aiuto. Dalla consulenza legale al supporto ai minori vittime di violenza.

In modo parallelo si affianca il lavoro di prevenzione che le psicologhe si impegnano ad avviare, a partire dalle scuole, per educare i più giovani alla non violenza, al rispetto delle donne e dei più deboli. 

Tutti i servizi erogati da 'LiberaMente' saranno gratuiti e per ognuno di essi, assicurano dal centro, sarà garantita massima riservatezza.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI