Martedì 17 Luglio 2018
   
Text Size

Famiglie in difficoltà, niente più contributi dal Comune

bonus-600x394

Ottanta euro al mese per tutti i soggetti in grave difficoltà economica. Questa era la misura, almeno fino a poco tempo fa, prevista dal Comune di Santeramo in Colle, di sostentamento economico per i più bisognosi. 

Un contributo minimo che garantiva ai beneficiari di far fronte alle spese mensili. Da oggi questo contributo - e fino a data da destinarsi - non sarà più devoluto e garantito. 

Con la comunicazione del dirigente Lorusso, affissa negli uffici comunali, si informa la cittadinanza della difficoltà da parte del Comune di Santeramo in Colle di ottemperare a tale misura e si rinviano i beneficiari, o parte di questi, al 2018, anno in cui si prevede di adottare nuove e diverse misure a favore di queste situazioni fragili.

Sicuramente non una bella notizia di Natale. 

cat

Commenti  

 
#5 francesca 2017-12-22 14:57
carissimo sindaco quest'anno a natale verremo tutti a casa sua a festeggiare il natale con i suoi visto che ha avuto il coraggio di togliere quel poco di contributo che ci davano, dovevate venire voi ad amministrare per prendere questa decisione, ma la notte riuscite a dormire quanti danni state procurando al nostro paese, non siete capaci di amministrare hanno ragione le altre forze politiche siete degli inesperti ,incapaci, siete degli incompetenti, andate a casa che fate bella figura, e lasciate il posto a chi e' più competente di voi , mi fate solo pena
 
 
#4 luca rossi FB 2017-12-21 17:54
ma dai ragazzi anche le forme besilari di welfare stiamo debellando, le 80 euro erano anche uno strumento discutibile, ma cancellarlo senza sostituirlo ex ante, mi sembra una grave resposabilità. Studiare e pedalare e pochi selfie, che ci sono le politiche, che gli andiamo a raccontare alla gente?
 
 
#3 Disagiato incazzato 2017-12-21 17:42
Poi qualkuno disagiato cm me prende brutte strade..e normale veniamo abbandonati a noi stessi!
 
 
#2 micheledigregorio55@ 2017-12-21 15:34
Quando abbiamo proposto il Reddito di Cittadinanza Locale come strumento di sostegno a favore delle famiglie disagiate della nostra comunità, lo abbiamo fatto con l'unico intendimento che "nessuno deve "rimanere indietro".
La maggioranza 5stelle, invece, ha ritenuto che fosse una offesa alla loro azione amministrativa.
Oggi si afferma che verranno individuati "nuovi strumenti /modalità", ma non doveva essere il Reddito di Cittadinanza??? e perché hanno bocciato la proposta dei consiglieri di minoranza??
Per quanta riguarda la vero o presunta mancanza di risorse finanziarie, qualcuno in campagna elettorale non aveva detto che i conti del "bilancio comunale non destavano preoccupazione" e che gli stessi erano in ordine??
Da sempre tutte le amministrazioni comunali (di qualsiasi colore politico) proprie durante le festività natalizie hanno dimostrato una particolare attenzione verso le famiglie in disagio socio-economico.
Michele Di Gregorio
consigliere comunale
 
 
#1 reddito di cittadina 2017-12-21 14:21
tanto tra poco avremo i 500 euro
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI