Martedì 23 Gennaio 2018
   
Text Size

Viaggio nel melodramma con Anna Rita Del Piano

15-12-2017 CARTOLINA_LATO_A_1

Si continua a parlare dell’attrice cassanese Anna Rita Del Piano, sempre impegnata tra cinema e il teatro, questa volta nella sua amata Matera, un progetto che la vede impegnata per tutto il  mese di dicembre, un viaggio  nell’opera.

Perché l’opera?

Anna Rita: Perché l’Opera sin da quando è nata con il  termine  Melodramma” nella corte fiorentina, il famoso Recitar Cantando del  XVI° sec,  si è sviluppata in Italia e da lì in tutte le parti del mondo, perché l’Italia vanta l’essere considerata la Patria dell’opera lirica. Il Teatro di prosa opera per mezzo di scenografie, costumi e recitazione. 

 

Che cos’è MelodramMatera?

Anna Rita:MelodramMatera  è un progetto culturale che nasce con l’intento di valorizzare il nostro territorio, in particolare far rivivere le piazzette dei Sassi e di quartiere attraverso l’Opera lirica, una specie di percorso lirico che ha come comune denominatore l’ascolto di opere liriche in arie che  ne decantino l’amore e la passione.  

 

Mi può descrivere il progetto? 

Anna Rita: I cantanti che spesso sono accompagnati da un complesso strumentale di dimensioni variabili, per questa manifestazione l’organico sarà ridotto in  forma di ensamble musicale sia per agevolare la permanenza in luoghi solitamente non preposti, sia per dar valore alla forma originaria del recitar cantando nelle varie corti e salotti cinquecenteschi. 

 

Per ogni  ogni atto scenico come ad esempio nella TOSCA  si ascolteranno le celebri arie  VISSI D’ARTE e LUCEVAN LE STELLE. 

Inoltre un parte importante sarà svolta dagli  attori che, come se fossero dei giullari alla corte del re in costume d’epoca,  declameranno  prima di ogni rappresentazione, la trama e gli aneddoti legati alla storia, all’autore, in modo da rendere partecipe ogni tipo di spettatore  alla comprensione dei versi cantati. 

Poiché da sempre, fin dal suo primo apparire, l'opera  ha sempre acceso  appassionate dispute tra gli intellettuali, cercando di  stabilire se l'elemento più importante fosse la musica o il testo poetico, in questo progetto vorrei dare luce  alla musica e al libretto,  ricalcandone gli elementi essenziali del testo narrativo e drammatico dell’opera attraverso la selezione appositamente curata delle arie da rappresentare.  

 

E’ un bel percorso , come se fosse un vero e proprio viaggio, come si articola?

Anna Rita: Vero, si articolerà in 3 piazze in 2 giorni 23 e 27 dicembre, in luoghi spesso dimenticati fino ad arrivare alle piazzette del centro storico! 

 

Qual è la finalità di questo progetto oltre far conoscere l’opera?

Anna Rita: Il motivo essenziale di tale evento è quello di riqualificare e sensibilizzare aree  fuori mano, quartieri e rioni spesso lontani da eventi culturali, sociali e musicali per fare in modo di avvicinare i pubblico anche  giovanile alla musica classica.

La fabula dell’attore che attraverso il  racconto possa esaltarne  le gesta dei nostri protagonisti, farà sì che tutti ne rimangano affascinati. Troppo spesso le menti sono distratte dalla televisione, dalla musica commerciale e si dimentica il nostro passato, la nostra ricca storia fatta di musica, del bel canto.

Lo scopo di questo progetto è quello dunque di sensibilizzare anche i più  piccoli avvicinadoli magari incuriosendoli verso l’opera lirica. 



 15-12-2017 CARTOLINA_LATO_B

15-12-2017 LOCANDINA2__definitiva

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI