Mercoledì 17 Ottobre 2018
   
Text Size

Rifiuti, pronto il nuovo contratto?

20638675 1112923398840941_4647007184031512577_n 

Fino ad oggi, nel nostro paese, non si è riuscito ad organizzare in modo intelligente uno smaltimento di rifiuti adeguato, spesso si sono adottate soluzioni provvisorie che rimandano solo il ripresentarsi del problema. Ma ora, sembra che, le cose stiano cambiando.

La notizia è di pochi minuti fa sulla pagina facebook del sindaco Fabrizio Baldassarre, che noi ripotiamo per mettere a conoscenza la cittadinanza.

“Era atteso da tempo da parte di tutti i cittadini di Santeramo il momento di una svolta nella gestione dei rifiuti e dell’igiene urbana. 
Nei giorni scorsi con l’assessore Labarile ho seguito con particolare cura la vicenda giudiziaria amministrativa che gravava sulla positiva evoluzione della firma del contratto. Ho sentito in settimana il Commissario Grandaliano che mi ha confermato che l' udienza fissata per la discussione delle misure cautelari richieste dalla Tradeco con l'ultimo ricorso ancora non esaminato dall' autorità giudiziaria amministrativa, si è conclusa con la rinuncia, da parte della stessa società, alla concessione di tutela interinale. 
A giugno, come già era noto, la Consip aveva proceduto all'aggiudicazione definitiva in favore della costituenda Rti con capofila TeKnoService srl. Una serie di successivi ricorsi al Tar aveva, però, bloccato la firma del contratto. L’altro giorno la buona notizia e, quindi il ritiro dell'istanza di sospensiva in via cautelare degli effetti legati alle ultime decisioni della Consip, con rinvio alla fase di merito dell'esame delle richieste avanzate. 
Quanto basta per ritenere il campo libero da ogni ostacolo. 
Alla vigilia dell'udienza del Tar la Consip ci aveva ufficialmente comunicato, a sua volta, che in caso di respingimento dell'istanza cautelare sarebbe automaticamente venuto meno ogni ostacolo di legge alla sottoscrizione del contratto. Mercoledì scorso nella telefonata avuta con il commissario dell'Aro Ba4, Gianfranco Grandaliano, ho chiesto di convocare con urgenza una riunione per fare il punto della situazione e ottenere, possibilmente, una data certa dalla Consip. Resto in attesa di una convocazione ufficiale che potrebbe avvenire nei prossimi giorni. 

Sono estremamente fiducioso che sotto l’albero possiamo trovare il nuovo contratto firmato...” scrive il Sindaco.

25151981 494345790964950_6572754084241140365_n

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI