Domenica 17 Dicembre 2017
   
Text Size

Sequestrati beni per oltre 3 milioni di euro ad un soggetto socialmente pericoloso

 

1490957402-0-mazara-arrestato-con-1-kg-di-marjuana-dalla-guardia-di-finanza

Come da comunicato riportiamo la notizia che vede impegnata la Guardia di Finanza, che ha sequestrato beni per oltre 3 milioni di euro ad un soggetto ritenuto socialmente pericoloso, pluripregiudicato già sorvegliato speciale.

 

Il fatto si riferisce a Modugno -  (misura di prevenzione patrimoniale ai sensi del codice antimafia).

I Finanzieri del Gruppo Bari, a seguito di complesse indagini patrimoniali, hanno proceduto all’esecuzione del provvedimento, disposto dal Tribunale di Bari - Sezione Misure di Prevenzione su proposta del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Bari, di un pluripregiudicato già sorvegliato speciale di p.s..

L’esecuzione di mirate indagini economico-patrimoniali ha permesso di dimostrare da un lato la pericolosità sociale del soggetto, dall’altro la sproporzione tra le fonti di reddito “ufficiali” e la reale capacità economica allo stesso riconducibile - anche a mezzo dei propri affiliati/prestanome.

Nel dettaglio sono stati sequestrati nr. 1 abitazione, nr. 3 veicoli, nr. 8 compendi aziendali (tra cui distributori di carburante, ristoranti e palestre), oltre a svariati rapporti bancari, per un valore complessivo di € 3,4 milioni, risultati nella disponibilità del soggetto, considerato “socialmente pericoloso” nell’accezione del Codice antimafia, alla luce dei numerosi e gravi precedenti penali e di polizia relativi a plurime condotte di estorsione, porto abusivo e detenzione di armi, ricettazione, lesioni personali e contrabbando.

Riguardo alle strategie di contrasto alla criminalità organizzata e diffusa, da tempo si è evidenziata l’importanza dello strumento delle misure di prevenzione personali e patrimoniali, capaci di limitare gli spostamenti dei malavitosi sul territorio e soprattutto, sul piano patrimoniale, di incidere sulla loro ricchezza nonché di determinare una “perdita di immagine e di prestigio” agli occhi dei loro sodali.

Obiettivo strategico di primaria importanza è, infatti, quello del contrasto alle proiezioni economiche della criminalità, mediante l’aggressione dei patrimoni e delle disponibilità

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI