Lunedì 18 Dicembre 2017
   
Text Size

Anna Rita del Piano al Festival del Cinema di Salerno

annarita600

L’attrice, regista e cantante cassanese Anna Rita del Piano alla 71’ edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno, una kermesse cinematografica questa tra le più conosciute e stimate nel settore, la vedremo in una doppia veste, sia come regista che come attrice.

Quest’anno sarà consegnato a Flavio Bucci il premio alla carriera.

L’appuntamento con il Festival Internazionale del Cinema di Salerno è dal 20 al 25 novembre 2017, presso il Teatro Augusteo. 

23517422 10215109549040504_6581308725256134528_n

"G. PUNTO", è una commedia di 23’ girata nel 2016, come spiega l’attrice e regista, del corto, “Questa è la storia di Giovanna, una semplice insegnante sempre in corsa tra l’attività scolastica e le cure per sua madre Anna, fino a che un bel giorno, inaspettatamente e per un semplice errore mediatico, la sua vita avrà una piccola svolta che la porterà a prendere coscienza di sé e della sua femminilità. Non solo, attraverso un suo blog dal nome G. Punto, diventerà famosa per i consigli che riuscirà a donare ad altre donne sole e piene di paure come lei. Purtroppo come spesso accade nella nostra società molti suoi colleghi e non solo vedranno in lei una insegnante non degna di questo nome ….tanto da appellarle il nominativo “ Sexy Prof” Ancora una volta per Giovanna sarà dura….tanto da essere costretta a prendere una decisione….quella di smettere di scrivere sul blog e vivere finalmente una vita vera, fuori dalle mura di casa, fuori dal blog … Una vita che le appare piena, dai colori sfavillanti e luminosi….Protagonista di questo cambiamento nella vita di Giovanna sarà dato dall’arrivo di un piccolo ma significativo oggetto fucsia, in un altrettanto scatola fucsia rivedere il suo modo di pensare e di sentire!”

23634126 1336881789768645_462384624_o

Come Attrice con “Skin of a Lawyer” “Pelle d’avvocato” è un film di 78 minuti circa, dove interverrà venerdì 24 novembre ore 19.00 sul tema della violenza sulla donne.

LA Del Piano spiega la trama del film: “Michael Angelo Schaff (Clayton Norcross) è un avvocato per metà ebreo e per metà italiano. Un uomo furbo nel lavoro ma sconfitto dalla vita. Un uomo solo che, alle soglie della pensione, arriva in Italia dove si ritroverà a risolvere privatamente un nuovo caso restando impelagato in una storia del passato”.

Il carattere del protagonista verrà svelato attraverso alcuni casi giudiziari, tra i tanti quello di una signora (Annarita Del Piano) che chiede aiuto a Michael perché molestata da troppo tempo dal suo medico di famiglia (Fabio Mazzari), in un paese in cui è troppo difficile raccontare a tutti la verità.

Gli episodi trattati nel film sono tutti tratti da veri casi legali dell’avvocato e produttore Michael Gagleard.

imm 

In fine sempre durante la sei giorni sarà proiettato il film “Ti proteggerò”.

Un thriller in cui un giudice viene accusato per un caso di pedofilia infantile e omicidio.

 Qui la Del Piano interpreterà la nonna del protagonista, una donna che farà di tutto per insegnare al figlio e poi al nipote che il valore della vita è dato dall'arrivismo, carriera e ricchezza, una visione negativa della vita.

TramaAll'ombra della meravigliosa Firenze un misterioso killer ha appena stuprato ed ucciso una bambina. Spinto dal padre, il giovane avvocato Riccardo Gaeta assume la difesa del senatore Palminiello, il corrotto e potente uomo politico su cui si stanno focalizzando le indagini della polizia. Alla ricerca della verità, Riccardo dovrà districarsi tra omicidi ed indizi in continua contraddizione. L'incontro con la bella giornalista Giulia e l'arrivo di alcune misteriose lettere catapulteranno il nostro protagonista in un vortice capace di risucchiare tutto, in cui niente è quel che sembra. Riccardo, cresciuto in una famiglia priva di valori, si ritroverà ad affrontare una profonda crisi di coscienza da cui solo l'amore lo potrà salvare.

 

 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI