Lunedì 18 Dicembre 2017
   
Text Size

"Festa del Ciao",’Azione Cattolica dei Ragazzi delle parrocchie di Santeramo

23031384 478458612553668_8525228673125788208_n

Il sindaco Fabrizio Baldassarre nella mattina del 5 novembre raggiunge Piazza Garibaldi dove ha portato i saluti della comunità santermana ad oltre 500 ragazzi e bambini, ai loro genitori, agli animatori e ai sacerdoti che con passione e dedizione permettono a tanti di vivere in modo costruttivo e pieno di valori importanti il tempo libero e i momenti di gioco, quest'anno attraverso la fotografia.

Gli oratori svolgono un ruolo fondamentale per la nostra comunità: grazie! Afferma Baldassarre. 

Il mese di Ottobre apre il nuovo anno associativo ma anche nuove conoscenze, nuove amicizie, nuovi gruppi. E’ tempo di FESTA DEL CIAO, l’occasione in cui i bambini e ragazzi ci “mettono la faccia” condividendo quest’appuntamento con tutte le persone conosciute durante il Mese del Ciao ed è l’occasione per continuare a divertirsi insieme e a giocare con il mondo della fotografia.

Quest'anno sarà la fotografia ad accompagnare il cammino di fede dei bambini e dei ragazzi. La fotografia è un'opportunità per raccontarsi, per fissare e custodire la memoria di un evento bello e significativo, per rappresentare, attraverso lo sguardo di chi scatta, ciò che la realtà non può comunicare da sola. Nell'anno della sequela i bambini e i ragazzi impareranno ad osservare gli "scatti fotografici" che il Vangelo fornisce circa i gesti e le azioni che Gesù ha compiuto nei luoghi in cui ha camminato, parlato e agito, per poter scegliere, così, se desiderano somigliare a Lui, diventare suoi discepoli e apostoli della gioia. Gesù invita i bambini e i ragazzi a fare zoom sulla propria vita, ad andare in profondità nelle situazioni e ad allargare il proprio sguardo sul mondo per imparare a sviluppare nuove capacità di donarsi.

23316446 478458579220338_6706693921994323601_n


23130613 478458492553680_7087570706363818159_n

23379883 478458425887020_1434491517787723858_n

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI