Sabato 16 Dicembre 2017
   
Text Size

Di Gregorio: cosa si vuole nascondere alle minoranze?

Michele Di_Gregorio

Dal Consigliere Comunale Michele Di Gregorio (Direzione Italia), riceviamo e pubblichiamo.

Il consiglio comunale, per l’occasione, si è svolto lo scorso 30 settembre, alle ore 10:00 in sala consiliare e se sarà del caso, in seconda convocazione per il 3 ottobre 2017 al medesimo orario.

“Qualcuno ritiene che i Consiglieri comunali di minoranza mirano a creare ostruzionismo ai lavori del Consiglio e della stessa Giunta municipale, in realtà nessuno degli Assessori e Consiglieri comunali di maggioranza (presenti) era in grado di spiegare il contenuto dell'unico punto all'Ordine del giorno. Questa l'unica e semplice verità di quanto avvenuto nel Consiglio comunale di questa mattina.

Oggi, ultimo giorno utile, il Consiglio comunale è stato convocato per <<dichiarare>> la esistenza o meno dell'obbligo di predisporre il Bilancio consolidato del nostro Comune.

Il Bilancio consolidato, tra l'altro, serve per rappresentare in modo unitario e completo la situazione patrimoniale e finanziaria dell'Ente con riferimento alla complessiva attività svolta, anche per quanto riguarda l'obbligo di ripianare i disavanzi (debiti), nei casi consentiti dalla legge, dei cosiddetti Enti strumentali "controllati" e "partecipati" (art. 11-ter D.Lgs. 23/6/2011 n. 118).

Questa mattina agli atti del Consiglio comunale mancava la documentazione necessaria per assumere "responsabilmente" la decisione in ordine all'obbligo o meno del Bilancio consolidato e, quindi, verificare (anche) se vi sono (eventualmente) ulteriori debiti che il Comune di Santeramo è obbligato a ripianare. In buona sostanza è stato impedito (perché non erano allegati al fascicolo) ai Consiglieri comunali (quantomeno a quelli di minoranza) di poter prendere visione dei Bilanci di tutti gli Enti ed organismi partecipati dal nostro comune.

La domanda è: cosa si è voluto veramente nascondere ai Consiglieri di minoranza?

Non credo che questo modo di fare sia veramente in linea con la tanto invocata "trasparenza amministrativa" da parte del M5S”. 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI