Domenica 17 Dicembre 2017
   
Text Size

"La Festa Contadina": gran finale con il Marchese

festa contadina_1

Domenica 24 Settembre, gran finale de “La Festa Contadina” seconda edizione, che si apre con la “Discesa del marchese in carrozza” tra balletti in costume, con circa un centinaio di figuranti, coreografate da Monica e Luminosa Pichichero della palestra Silhouette, tra gli sguardi incuriositi della folla, avvolti dagli affascinati racconti e balli popolari.

“La Festa contadina è una manifestazione da preservare” commenta il vicesindaco Maria Anna Labarile, un’iniziativa che ha richiamato tantissime persone e questo grazie ad un lavoro certosino di tutti coloro che hanno lavorato a questo progetto.

Intanto nel Palazzo Marchesale si proietta “Sorella Chiara”, per gli amanti della pellicola, film d’epoca con comparse santermane.

Non poteva mancare la degustazione guidata, sempre al Palazzo Marchesale con i vini rossi pugliesi, a cura dell’A.I.S. (Ass. Italiana Sommelier), capitanata da Vincenzo Carrasso, che ha condotto in modo eccelso il laboratorio di approfondimento su alcuni dei vitigni e vini più noti della Puglia come: Nero di Troia, cantina Vignuolo, etichetta Nero di Troia, Primitivo Salento, cantina Trullo di Pezza, etichetta Mezzapezza e Negroamaro, cantina Masseria L’Astore, etichetta Filimei, accompagnati da salumi tipici locali offerti dalla macelleria di Antonello Lassandro.

“Vogliamo festeggiare insieme l’autunno appena arrivato e la fine della seconda edizione de “La Festa contadina”, con i suoi colori, profumi e sapori, augurando prosperità, ricchezza, serenità e con la pienezza di vita che la natura ci offre”, afferma il presidente della Pro Loco Marco Canzio.

“Santeramo ha una cultura vinicola che risale all’800 riconosciuta in Puglia, noi vogliamo che questa cultura sia riscoperta e sia un fiore all’occhiello della nostra città”, queste le parole dell’assessore allo Sport, Politiche giovanili, e turismo Marco Caggiano.

Chiudono in musica gli esuberanti “U’ Munacidde” gruppo musicale di canti popolari, facendo ballare e cantare tutta piazza Garibaldi.

In questa tre giorni la PROLOCO ha centrato l’obiettivo, valorizzando con l’aiuto del Comune di Santeramo, il centro cittadino della città. Il presidente Canzio soddisfatto per la riuscita dei tre giorni ha salutato gli ospiti e i cittadini santermani dando appuntamento al prossimo anno.

 

festa contadina_1

festa contadina_4

festa contadina_3

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI