Domenica 17 Dicembre 2017
   
Text Size

Dalla Natuzzi alcune precisazioni sull'Accordo di Programma

natuzzi divani

Dall'Ufficio Stampa della Natuzzi s.p.a., riceviamo e pubblichiamo.

 

 

In riferimento al comunicato stampa dello scorso 24 novembre dell’Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Loredana Capone, e a seguito di diversi articoli riguardanti alcuni aspetti dell’Accordo siglato il 15 novembre, il Gruppo Natuzzi precisa che:

  1. La condizione – posta dal Gruppo - di procedere all’assunzione nella Newco dei lavoratori che “avranno già definito il contenzioso con Natuzzi spa”, obbedisce unicamente all’obiettivo di garantire uno sviluppo armonico del nuovo rapporto di lavoro, superando  fattori pregressi che possano compromettere i risultati del Piano industriale della nuova società. È una clausola di primario buon senso e di coerenza, nel momento in cui si vuole intraprendere la nuova attività sotto i migliori auspici.

 

  1. Per i conteziosi su cui si è già espressa in primo grado la magistratura del lavoro, l’azienda ha già proposto una transazione economica per la definizione bonaria e consensuale del contezioso, che consenta a questi lavoratori di essere assunti dalla Newco. Se i lavoratori non intendono transare, ma procedere legittimamente nella loro azione legale, al termine dell’iter giudiziario l’azienda si rimetterà alle decisioni della Magistratura.

 

3. La Newco, infine, si impegna ad assumere i 215 ex lavoratori Natuzzi alle stesse condizioni normative del precedente contratto.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI