Lunedì 18 Dicembre 2017
   
Text Size

Nuova Commissione per il controllo qualità dei pasti della mensa scolastica

mensa scolastica 

Dalla Casa Comunale riceviamo e pubblichiamo

 

Si è insediata la nuova Commissione per il controllo sulla qualità dei pasti dispensati presso la mensa scolastica.

Ne fanno parte:
Il Sindaco o suo delegato,
i due Dirigenti scolastici delle Istituzioni interessate alla mensa o loro delegati, 
MEMBRI NOMINATI: 1° CIRCOLO DIDATTICO
Dattoli Rossella, Panzarea Chiara, Scaramuzi Rosa, Giampetruzzi Angela, Tritto Giovanni, Musci Angela Vita, Dimauro Giorgia, Lovecchio Costanza
MEMBRI NOMINATI : 2° CIRCOLO DIDATTICO
Moretti Angela, Sette Anna, Cici Orsola, Difonzo Stefania, Baccellieri Michela, Stasolla Francesca, Dibello Filomena, Lillo Angela

Nella seduta di insediamento, così come prevede il regolamento, la Commissione ha nominato quale Coordinatore della stessa il sig. TRITTO GIOVANNI e la sig.ra DI FONZO STEFANIA quale segretaria.

FINALITA'

• svolgere un ruolo di collegamento tra l’Utenza e l’Amministrazione Comunale facendosi carico di riportare le diverse istanze che pervengono dall’utenza;
• esercitare un ruolo di monitoraggio dell’accettabilità del pasto;
• svolgere un ruolo consultivo per quanto riguarda le variazioni del menù scolastico nonché le modalità di erogazione del servizio;
• favorire la collaborazione fra genitori ed insegnanti per una corretta educazione alimentare;
• proporre azioni di miglioramento in genere della qualità del servizio mensa scolastica.

Inoltre per la prima volta l'Amministrazione comunale ha istituito un SISTEMA INNOVATIVO DI CONTROLLO SULLA QUALITA' DEI PASTI:

1. I genitori degli alunni che usufruiscono del servizio, al fine di verificare la qualità degli alimenti somministrati, possono chiedere di assaggiare o consumare un pasto presso la mensa scolastica.

2. L’esercizio di tale diritto è subordinato alla presentazione di richiesta scritta alla segreteria della scuola frequentata dall’utente e dovrà essere presentata entro le ore 9.30 del giorno in cui si intende effettuare il controllo.

3. L’assaggio non è assoggettato ad alcun costo, mentre la consumazione del pasto è subordinata al pagamento dello stesso, da effettuarsi mediante l’utilizzo del buono mensa, da staccarsi dal blocchetto in dotazione al proprio figlio, quando previsto.

4. Sono autorizzati al controllo un solo genitore per giorno di erogazione del servizio e mensilmente i genitori di ogni utente non potranno effettuare più di un controllo.

5. Al termine della verifica dovrà essere compilata una scheda appositamente predisposta, da consegnarsi ai responsabili scolastici, i quali avranno cura di trasmetterne copia al Coordinatore della Commissione Mensa.

6. In nessun caso i genitori devono riferire osservazioni o reclami al personale addetto al servizio. Pertanto, le eventuali osservazioni o richieste di chiarimenti, vanno inoltrate esclusivamente a mezzo scheda alla Commissione Mensa che, fatte le valutazioni del caso, provvederà alle iniziative ritenute più opportune.

Tutta la nostra azione per coinvolgere le famiglie nel Servizio di controllo per il benessere dei bambini.

prof. Michele D'Ambrosio
Palazzo municipale
Piazza dott. Simone, 8

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI