Domenica 22 Ottobre 2017
   
Text Size

Matteo Salvini visita gli stabilimenti della Natuzzi

Natuzzi-logo 002 

 

Pasquale Natuzzi ha ricevuto nella giornata di marted' 12 gennaio la visita dell’On. Matteo Salvini. Natuzzi, oltre ad aver illustrato al segretario nazionale della Lega Nord gli sforzi che l’azienda sta compiendo sul fronte dell’innovazione di prodotto e di processo, ha ribadito che il percorso di gestione dei 350 collaboratori attualmente in CIGS – rispetto ai quali Azienda, Sindacati e Istituzioni sono responsabilmente e fortemente impegnati a trovare soluzioni – è quello definito all’interno degli Accordi Sindacali del 3 marzo e del 14 ottobre 2015, finalizzati al recupero della competitività delle produzioni italiane e alla difesa dell’occupazione sul territorio.

Contestualmente, Natuzzi ha avuto modo anche di sottolineare il lavoro svolto per minimizzare il numero degli esuberi strutturali nelle fabbriche italiane del Gruppo, che sono passati dai 1.726 annunciati nel luglio 2013 agli attuali 350. Un risultato straordinario, reso possibile innanzitutto grazie alla maturità e all’impegno dei collaboratori, alla responsabilità delle Organizzazioni Sindacali, al lavoro tenace del Governo, all’intervento delle Istituzioni Regionali e locali.  

 

Commenti  

 
#2 cigs forever 2016-01-14 17:05
Caro Salvini ma cosa sei venuto a fare? NOI cassintegrati fissi non abbiamo bisogno di andare a lavorare in altre aziende. vogliamo stare così, ogni mese ci arriva il bonifico in banca e NOI siamo liberi di fare ciò che più ci piace senza andare a lavorare. Sei con NOI o NO? Altrimenti ce ne andiamo con le chiavette USB.
 
 
#1 Vittorio Reho 2016-01-13 21:44
Sembra che per Pasquale Natuzzi "tout va bien, madame la marquise", ma non tanto per i lavoratori che rischiano il posto e per i consiglieri regionali grillini,che chiedono se "dei 53 milioni di euro sino ad oggi percepiti siano realmente stati utilizzati per mantenere i livelli occupazionali" e "quanta produzione è tornata dalla Romania”.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI