Sabato 16 Dicembre 2017
   
Text Size

Vittoria sofferta ma importante per i cinghiali della Contabilo Murgia.

francesco giannoccaro 

 

Contabilo Murgia Rugby – Salento Rugby 8-6 (1-0)


Domenica 15 Novembre è di scena la quarta giornata del campionato di rugby Serie C girone Puglia-Basilicata. Ospiti dei murgiani sul sintetico del “Casone” di Santeramo sono i tarantati del Salento Rugby.

I 2 schieramenti, agli ordini del sig. Giannoccaro di Monopoli, osservano il minuto di silenzio per ricordare le vittime del disumano attacco terroristico a Parigi. Poi, è partita vera.

 

I primi 20 minuti sono di sostanziale equilibrio, con numerosi falli da una parte e dall’altra. Gli ospiti sono tutt’altra squadra rispetto alla scorsa stagione e con un’organizzazione di gioco solida provano a schiacciare i padroni di casa, abili soprattutto nelle ripartenze da touche. Da segnalare un calcio di punizione sbagliato da Disanto circa al 10’. Gli scontri duri e i ripetuti cambi di fronte di attacco divertono il numeroso pubblico. In un paio di occasioni i cinghiali vanno vicinissimi alla meta, senza successo. Il risultato si sblocca allo scadere del primo tempo, quando l’apertura salentina Nestola trasforma un calcio di punizione, con cartellino giallo ai danni di Catanese, dai 40 metri. Si va al riposo con gli ospiti in vantaggio per 3 a 0.

 

Nell’intervallo lo staff tecnico effettua un paio di sostituzioni spronando i cinghiali a dare quel pizzico in più per portare a casa la vittoria. Ed infatti, nei secondi 40 minuti, i salentini non riusciranno quasi mai ad affacciarsi in attacco, costretti a difendersi per lunghi tratti a ridosso della propria linea di meta. Ma come di consuetudine in questo inizio di stagione, la grande mole di gioco dei murgiani non si concretizza: 3 occasioni nitide da meta sfuggono di un soffio. Al quarto tentativo è abile Fiorentino, oggi schierato ad estremo, a trovare il buco nella difesa ospite e ad involarsi per la segnatura. La trasformazione, ad opera di Conte, si spegne a lato. Sul 5 a 3, la Murgia continua ad attaccare a testa bassa per incrementare il vantaggio. Al 25esimo, l’arbitro assegna un calcio di punizione da posizione favorevole che, però, Conte sbaglia. I tarantati acquistano fiducia e risalgono il campo in cerca del sorpasso, che arriva a circa 7 minuti dalla fine: questa volta il calcio di punizione trasformato da Nestola è facile e riporta i suoi in vantaggio per 6 a 5. La tensione agonistica è palpabile e le urla dei sostenitori creano un’atmosfera degna del match combattuto in campo. I padroni di casa non demordono e continuano a cercare la segnatura; l’arbitro fischia un “sollevato a terra” con Bagiolini a pochi centimetri dalla segnatura. La svolta a 2 minuti dall’80esimo: punizione e cartellino giallo per gli ospiti, Conte trasforma da posizione non facile e 8 a 6.

 

Al triplice fischio è vittoria per la Contabilo Murgia Rugby, sofferta ma importantissima, soprattutto per il morale, in vista dell’insidiosa trasferta a Potenza del 22 Novembre.

 

Continua la campagna Movember e la raccolta fondi dei cinghiali per la ricerca e sensibilizzazione del cancro della prostata, sia in diversi centri raccolta di Santeramo in Colle che a Matera. Tutte le info sulla pagina facebook Murgia Rugby e sul sito Movember.com nello space Contabilo Murgia.

Formazione: Fiorentino, Silletti (Scattaglia), Capozzi, Lovecchio (Mastrogiacomo), Carelli; Conte, Catanese (Gigante); Disanto (Ragno), Alvaro, Tataranni, Irpinio (Lavecchia), D’Agostino (cap.), Bagiolini, Laterza (Natile), Castello (Varegliano).

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI