Mercoledì 18 Ottobre 2017
   
Text Size

Un Angelo per Capello, migliaia di donazioni da tutte le parti d’Italia e non solo

un angelo_per_capello 

Riceviamo e pubblichiamo

 

Grande interesse da parte di media nazionali (Huffintong Post e Radio Capital) all’iniziativa nata nel 2014. «Abbiamo bisogno di volontari» la richiesta dello staff che cura il progetto

 

Continua incessante il progetto “Un Angelo per capello”, l’iniziativa nata nel maggio 2014 da un’idea del sindaco di Santeramo Michele D’Ambrosio e dall’amministrazione comunale, svolta in collaborazione con l’associazione Oasi della Salute, il Laboratorio Urbano Mediavision, l’azienda Calviclinica di Bari e i parrucchieri di Santeramo in Colle (BA), con l’obiettivo di donare parrucche per pazienti oncologici che versano in condizioni di difficoltà economica.

 

Negli ultimi mesi, infatti, sono state centinaia e centinaia le donazioni di capelli pervenute da tutte le parti d’Italia (ma anche dalla Svizzera e dalla Francia),  così come ampiamente testimoniato giornalmente sulla pagina Facebook ufficiale dell’iniziativa (www.facebook.com/unangelopercapello).

 

Il progetto, cresciuto a dismisura negli ultimi mesi, ha inoltre suscitato la grande attenzione di alcuni media nazionali come l’Huffintong Post (che nel mese di agosto scorso ha dedicato un articolo sul progetto con alcune domande alla dott.ssa Valentina De Marino, presidente dell’associazione “Oasi della Salute” e membro dello staff del progetto) e di Capital Weekend, trasmissione radiofonica in onda su Radio Capital diretta da Camilla Fraschini, che intervistando Marco Ficarra (presidente del Laboratorio Urbano Mediavision nonché membro dello Staff di “Un Angelo per Capello”) ha dedicato un’ulteriore spunto di approfondimento per questa lodevole iniziativa.

 

«Ogni giorno – afferma lo staff di “Un Angelo per Capello” – riceviamo decine di buste contenenti donazioni di capelli provenienti da tutte le parti d’Italia così come riceviamo centinaia di richieste di informazioni al giorno e tantissimi complimenti da parte di utenti della rete che apprezzano e diffondono il messaggio del progetto con un vero e proprio passaparola».

 

«Quanto sta accadendo, grazie anche all’eco procurata dai media, è qualcosa di straordinario e stupendo. Il progetto – commenta ancora lo staff che cura quotidianamente il progetto – è cresciuto a dismisura raggiungendo una portata inaspettata».

 

«Viste le proporzioni assunte dal progetto abbiamo però un forte bisogno di aiuto. Con l’attuale organico di cui è composto il nostro staff, non riusciamo più a “tenere testa” alle continue donazioni (aumentate esponenzialmente) e ai continui contatti da parte di gente interessata a supportare l’iniziativa. Abbiamo dunque bisogno di volontari che abbiano tempo ed interesse da dedicare alla causa. Chiunque volesse contribuire, nel suo piccolo all’iniziativa, può contattarci attraverso la nostra pagina Facebook Ufficiale oppure attraverso il nostro sito web, www.unangelopercapello.it».

 

 

Santeramo in Colle, 10 settembre 2015

 

 

Staff “Un Angelo per Capello”

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI