Martedì 17 Ottobre 2017
   
Text Size

Lettera aperta a Pasquale Natuzzi

Natuzzi-logo 002 

Riceviamo e pubblichiamo

 

Egregio Dott. Pasquale Natuzzi, sono suo dipendente dal 1998 e Le assicuro che non ho nulla da eccepire nei confronti suoi e dell’Azienda; infatti pur essendo interessato da Cassa Integrazione da circa 9 anni, mi ritengo fortunato di fronte a tantissimi miei coetanei che non la percepiscono neanche avendo lavorato in aziende di altra importanza. Non mi adiro se il Titolare non mi vuole più nel suo Gruppo e non sto a chiedere neanche il perché. Tuttavia se Le scrivo questa missiva è solo per avere informazioni sulle New-co poiché, se non esistono più possibilità per me di rientrare in Azienda, non mi si venga neanche impedito di andarci in qualche altra; ma dette informazioni fin’ora non sono riuscito a carpirle né da sindacati, ne da politici e mi è rimasto solo Lei essendo il padrone dell’Azienda trainante l’economia santermana, per altro, coinvolta in un discorso di riconversione e ristrutturazione dovuto alla firma dell’Accordo di Programma Quadro che prevedeva anche lo stanziamento di fondi pubblici. Quindi Lei non può non sapere. Rammento che il mio codice Badge è 00101949 e sono sempre a vostra disposizione. Inoltre, per essere sicuro che la presente venga letta da Lei, mi prendo la libertà che mi danno 9 anni di Cassa Integrazione per renderla pubblica tra qualche giorno.

Cordiali saluti.

Giovanni Porfido

 

Commenti  

 
#1 indipendente 2015-08-31 09:32
Mi dispiace che il signor Porfido non sia riuscito a trovare un'altra occupazione in 9 anni di cassa integrazione. bisogna rivedere questo sistema di ammortizzatori sociali. più che "ammortizzatori" mi sembrano degli "addormentatori".
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI