Martedì 17 Ottobre 2017
   
Text Size

Attivo su Facebook il gruppo su via Iacoviello

via iacoviello 

Un brano degli U2 ha come titolo "Where the streets have no name". Per Santeramo sta accadendo l'esatto contrario e una in particolare sta assumendo visibilità e notorietà degna della Unter den Linden di Berlino o del Paeso della Castellana di Madrid. Ormai sono mesi che si discute di via Iacoviello e i commercianti, fortemente ostili ai cambiamenti che l'amministrazione vorrebbe portare su detta via, hanno creato su Facebook il gruppo omonimo.

Il tutto nasce dalla necessità di aggiornare gli utenti del trasporto pubblico, spesso ignari che la fermata di via Iacoviello è stata soppressa. Per questo i commercianti hanno affisso dei manifesti per informare passeggeri e cittadinanza che la fermata non esiste più e di dirottarsi verso il piazzale della stazione ferroviaria o verso via Gioia, all'altezza del civico 15, come si può vedere nella foto a corredo di queste righe. La fotografia è presa dalla pagina Facebook dal nome "via jacoviello". 

avviso soppressione_fermata_via_iacoviello 

I commercianti chiedono a gran voce il ripristino della fermata degli autobus, così come scritto nella nota redatta con Confcommercio e Confesercenti alcuni giorni fa. Nella stessa si dicono aperti al dialogo. Conditio sine qua non per la trattativa è il ritorno della fermata in via Iacoviello. In caso contrario, si dissociano dalla scelte sindacali. 

 

Commenti  

 
#1 Carmine 2015-08-06 12:00
Come mai il sindaco tace (ma non è una novità) e al suo posto fa fare comunicati da Spi e CGIL, sindacati che invece di pensare ai problemi dei lavoratori, rinforzano le tesi fantasiose del sindaco?!!
Ha ragione Renzi quando dice ai sindacati.."Pensate meno alle tessere e preoccupatevi più dei problemi dei lavoratori"
Andate a lavorare.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI