Martedì 17 Ottobre 2017
   
Text Size

Stagni temporanei. I risultati esposti in un meeting a Sassari

pnam 

 

I dati del monitoraggio degli stagni temporanei del Parco Nazionale dell’Alta Murgia del triennio 2012-2014 sono stati recentemente presentati al meeting ‘International Symposium On Mediterranean Temporary Ponds’ - tenutosi a Sassari in un intervento dal titolo "Patterns of crustacean assemblages and vascular plants in ponds of different hydroperiod: a case study from the Alta Murgia National Park, Apulia".

 

I temi della relazione, a cura della dottoressa naturalista del Parco Annagrazia Frassanito con Giuseppe Alfonso, Leonardo Beccarisi, Valentina Pieri, Genuario Belmonte e presentata dallo stesso G. Alfonso, hanno focalizzato l’attenzione sull’importanza dell’idroperiodo nella strutturazione delle biocenosi acquatiche ed in particolare delle comunità a crostacei, con notevole diversità proprio negli stagni con idroperiodo breve. La comunicazione ha suscitato riflessioni da parte dei partecipanti sulle peculiarità ambientali e biologiche degli stagni del Parco Alta Murgia, e ha alimentato discussioni per il confronto con altre aree geografiche che ospitano ambienti acquatici simili.

 

Il meeting ha offerto possibilità di dibattito con altri ricercatori di fama internazionale che condividono il comune interesse per l’habitat prioritario ‘Stagni Temporanei Mediterranei’ (codice 3170* della Direttiva Habitat 92/43/CEE), promuovendone lo studio delle dinamiche ecologiche e la conservazione. Un habitat prioritario ricco di specie rare, spesso endemiche, ma altamente sensibile ai cambiamenti climatici, all’inquinamento e all’alterazione del territorio. Gli stagni del Parco Alta Murgia, in un contesto paesaggistico ancora ben conservato, stanno offrendo la possibilità di studi scientifici mirati atti alla comprensione dei loro delicati equilibri ecologici ai fini di una tutela e di una conservazione a lungo termine.

 

Grazie anche alla partecipazione a questo Congresso, il Parco Nazionale dell’Alta Murgia Alta Murgia rappresenta il territorio pugliese in un network a larga scala per lo studio e la conservazione degli Stagni Temporanei Mediterranei, attirando l’attenzione sul nostro territorio da parte della comunità scientifica internazionale.

 

Tutti i dati della ricerca sono disponibili al seguente indirizzo: http://www.parcoaltamurgia.gov.it/images/conservazionenatura/PROGETTOSTAGNI/Report_Alta_Murgia_2014.pdf

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI