Giovedì 12 Dicembre 2019
   
Text Size

I consiglieri Volpe e Silletti chiedono di aprire il centro polivalente per anziani

comune 1 

 

 

Il Sindaco D'Ambrosio, dopo aver spremuto i santermani con le varie TARI - TASI - IMU ed aver adottato l'irresponsabile comportamento per la localizzazione di un'ulteriore antenna sul traliccio della TIM di corso Tripoli, ne ha fatta un'altra delle sue.
Apprendiamo, infatti, che il TAR Puglia con sentenza n.360 del passato 25 febbraio, ha accolto il ricorso presentato dalla Cooperativa santermana "CON NOI" in ordine alla gara per l'affidamento del servizio di gestione del Centro Polivalente per Anziani.
Il Tribunale Amministrativo, nell'accogliere il ricorso, ha stabilito che l'Amministrazione comunale dovrà rivedere l'assegnazione dei punteggi che, in prima istanza, aveva visto aggiudicataria la società IRTE SpA.
Chiediamo che il Sindaco si attivi affinché, la Commissione di gara, venga riconvocata e provveda a rettificare i macroscopici errori commessi. Difatti, é impensabile che il Centro Polivalente per gli anziani, opera da tempo terminata, a causa di una disattenta Amministrazione comunale e di un "irragionevole"comportamento nella assegnazione dei punteggi, debba restare inutilizzabile da parte della cittadinanza.
Ovviamente il Comune é privo di risorse finanziarie per i servizi essenziali, come la manutenzione delle strade e del verde pubblico, perché vengono utilizzate per una gestione superficiale dell'attività amministrativa!!!
È chiaro, dunque, che le tariffe della fiscalità locale "TARI - TASI - IMU" sono state maggiorate, per ricavare quei soldi necessari a riparare i danni provocati dalla allegra gestione della cosa pubblica da parte del Sindaco D'Ambrosio.


​​​​​​​​I consiglieri
PAOLO SILLETTI
GIOVANNI VOLPE
ed
Il Coordinamento cittadino
LeAli per SanterA❤️o

Commenti  

 
#2 Buongiorno 2015-03-10 15:51
Poi ci scandalizziamo delle parole dette da G.Molinari che chiedeva chiarezza sull'assegnazione della gestione della biblioteca.Abbiamo a Santeramo diverse strutture comunali per disabili mentali,dove sono stati spesi centinaia di migliaia di euro per ristrutturarli,ma ad oggi ancora chiusi per mancanza di progettazione,mancanza di autorizzazioni ASL e oggi apprendiamo anche per sospensione da parte del TAR per anomalie del bando di gara.I soldi per le ristrutturazioni escono,ma comunque dobbiamo ringraziarwe il sindaco per l'impegno che ci mette affinchè disabili e anziani possano pure rimanere a casa.
 
 
#1 ... 2015-03-09 21:57
fatemi capire voi suggerite di riassegnare i punteggi attribuendo la colpa all'amministrazione? :o
e la divisione fra politica e gestionale?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI