Lunedì 15 Ottobre 2018
   
Text Size

COLAMONACO: ANTENNA RIMOSSA

antenna20rimossa20evidenziata ANTENNA SELVAGGIA: SI PASSA AI FATTI. RIMOSSA NEL GIRO DI 36 ORE UN'ANTENNA ABUSIVAMENTE INSTALLATA A IAZZITELLO.

Grazie alla collaborazione di un attento cittadino ed al tempestivo intervento del Servizio Ambiente e del Comando di Polizia Municipale è stato impedito che un’altra antenna venisse ad aggiungersi alle molte già installate in C.da Iazzitello. Questi i fatti. Nelle ore pomeridiane di martedì 30 giugno, veniva segnalato al Servizio Ambiente del Comune che era in corso in C.da Iazzitello l’installazione di una nuova antenna di grandi dimensioni.

L’avv. Nino Canal, Responsabile del Servizio, chiedeva immediatamente la collaborazione del Comando di Polizia Municipale ed insieme si recavano sul posto dove accertavano che effettivamente si stava installando un ponte radio per telefonia mobile per il quale l’Ufficio Ambiente non aveva mai rilasciato alcun titolo autorizzatorio.

Agli operai presenti sul posto, pertanto, veniva ordinata l’immediata sospensione dei lavori.

Nella mattinata successiva il Sindaco avv. Vito Lillo e l’Assessore all’Ambiente rag. Vito Colamonaco, convocavano i Rappresentanti della società di telefonia mobile che si era resa responsabile dell’abuso ed intimava loro l’immediato smontaggio di quanto abusivamente installato onde evitare che la rimozione, previa adozione della prescritta Ordinanza sindacale di rimozione dell’impianto di telecomunicazioni.

Alle ore 8,00 circa di oggi giovedì 2 luglio iniziavano le operazioni di rimozione dell’antenna installata che si completavano intorno alle 11,00 alla presenza dell’Assessore all’Ambiente, rag. Vito Colamonaco, del Responsabile del Servizio Ambiente, avv. Nino Canal e di una moltitudine di cittadini residenti nella zona che hanno espresso viva soddisfazione perché per la prima volta hanno visto, non installare ma rimuovere un’antenna ed hanno esortato l’Amministrazione Comunale a proseguire su questa strada.

Con l’occasione si ricorda che la zona di Iazzitello è oggetto di uno studio affidato al Prof. Vito Capozzi e all’Ing. Giacomo Bongallino finalizzato alla redazione di un progetto di delocalizzazione in altro sito, in corso di individuazione, di tutte le antenne presenti in quella zona.  I professionisti incaricati devono ultimare tale progetto entro il corrente anno in modo che l’Ufficio Ambiente possa, subito dopo, avviare le procedure per l’effettivo spostamento di tralicci e antenne.

Se tutto questo è stato possibile lo si deve al senso civico di quel cittadino che tempestivamente ha segnalato l’abuso e un simile gesto deve rappresentare l’esempio per tutti gli altri perchè solo la sinergia fra Amministrazione Comunale, Pubblici Uffici e cittadini può consentire di trasformare le parole in fatti.

L’ASSESSORE ALL’AMBIENTE   (Rag. Vito COLAMONACO)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI