Domenica 21 Ottobre 2018
   
Text Size

Cobas Puglia: Via Salvini e il Questore di Bari

fb img_1537567079555

Bari - Da un comunicato giunto alla nostra redazione di Roberto Aprile “Cobas Puglia” si evince tutta la rabbia contro i provvedimenti del Governo sui temi dell’immigrazione.

Scrive Roberto Aprile: “La manifestazione era stata prevista in occasione della visita di Salvini in città per il 21 settembre, visita anticipata però al 13. La aggressione ha avuto caratteristiche non legate alla casualità, alla improvvisazione, - afferma Aprile- ma programmata fin nei minimi particolari. Non ci meravigliamo quindi del comportamento della Polizia che aveva presidiato la sede di Casa Pound fin dal primo pomeriggio e che ha permesso poi ai fascisti di scorrazzare liberamente nella zona in cui è avvenuta l’aggressione a freddo. La risposta dei manifestanti davanti la sede di Casa Pound ha visto ancora delle violenze con cariche da polizia con feriti e contusi. Il Questore di Bari deve essere cacciato perché responsabile di un cosiddetto “ordine pubblico” finora rivolto solo contro chi lotta per cancellare le ingiustizie sociali. La manifestazione di ieri ha dimostrato la strada da percorrere per chi vuole battersi contro questo governo e le sue leggi liberticide. La Confederazione Cobas della Puglia continuerà a partecipare ad ogni iniziativa che verrà programmata nei prossimi giorni”– conclude Roberto Aprile.

Commenti  

 
#2 ilcittadinocomune 2018-09-30 10:41
Caro anatrawc o come ti chiami, devi sopportare e imparare che in democrazia comanda chi vince e tu e i tuoi compagni avete perso (4 marzo 2018), quindi democraticamente stai sereno e impara a usare un linguaggio diverso da quello cui vedo sei abituato, e se volete manifestare, bene, ma democraticamente (spero comprendiate il significato) e civilmente.
 
 
#1 anatrawc 2018-09-22 15:01
i fascisti puzzavano, puzzano e puzzeranno di materiale organico.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI