Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Gourmet’s Italia: La Puglia a Monaco

IMG 8349

 

Dopo la proficua partecipazione all’Ulissefest di Rimini, il Festival del viaggio organizzato da Lonely Planet, con la Puglia tra le destinazioni Sponsor, l’equipe di Pugliapromozione si è diretta a Monaco dove ha partecipato, in co marketing con Air Dolomiti, all’evento della Camera di Commercio italo tedesca, Gourmet’s Italia.
Il Pubblico tedesco a Monaco ha apprezzato anche quest’anno la presenza della Puglia che si è presentata in grande stile, puntando sul coinvolgimento del pubblico tedesco, grazie anche all’ enogastronomia pugliese. I visitatori del Gourmet’s hanno potuto assaggiare taralli, carciofi sott’olio, patè di olive e tanti altri “stuzzichini” pugliesi. Oltre al pubblico, entusiasta – tutti hanno indossato i cappellini di paglia wearein Puglia – è stata organizzata anche una degustazione di vini per una ventina di operatori turistici tedeschi ai quali è stata presentata la destinazione turistica e la guida di Air Dolomiti su Bari. E alla fine della giornata lotteria con estrazione di soggiorni offerti da operatori pugliesi! I visitatori si sono fermati continuamente allo stand Puglia per chiedere informazioni, molto incuriositi e desiderosi di programmare il proprio viaggio in Puglia; anche chi lo aveva già pianificato ha chiesto suggerimenti dal vivo da due pugliesi doc che erano li a rappresentare la Puglia: Alfredo De Liguori, responsabile marketing e Anna Pellegrino di Pugliapromozione.

La Germania è il primo mercato turistico della Puglia: ad oggi rappresenta il 22,5 del mercato estero in Puglia e mostra un trend di crescita dal 2010 del +47% e una permanenza media di 5,4 notti. Vieste, Ugento, Peschici e Fasano accolgono più del 50% dei pernottamenti dalla Germania in Puglia. Le altre località pugliesi maggiormente visitate dai tedeschi sono proprio del Salento: Porto Cesareo, Gallipoli, Nardò, Otranto e Lecce. Ai turisti tedeschi piace combinare il soggiorno balneare con esperienze culturali e del gusto, a contatto con la natura. E la Puglia si dimostra capace di coniugare mare, attività ed eventi sportivi con una vasta gamma di itinerari artistici e culturali disseminati sul territorio.

“Guardiamo sempre con molto interesse al mercato tedesco. Un mercato incoraggiante per la buona destagionalizzazione dei flussi: i picchi di arrivi e presenze in Puglia di turisti tedeschi premiano i mesi spalla giugno e settembre- ha commentato l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone - Importante è anche il turismo business, anche perché sono molte le aziende tedesche che operano in Puglia. I voli diretti rappresentano sicuramente un volano per il flusso turistico dalla Germania, che è storicamente il primo mercato per l’incoming in Puglia”.

IMG 8348


Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI